Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.351 altri iscritti

RSS Feed

21/05/2018

Fitbit Ionic, in arrivo un major update “colossale” con decine di nuove app


Fitbit è finalmente pronta a dare nuovo lustro al suo primo vero smartwatch, Fitbit Ionic, più completo in termini di funzionalità e applicazioni rispetto ai classici sportwatch del brand. L’obiettivo è naturalmente riuscire a competere con i grandi bestseller del vasto panorama degli indossabili, tra cui Samsung Gear, Apple Watch e le soluzioni proposte da Garmin: il tutto, partendo da un decisivo rinnovamento del parco app disponibili per Ionic, che aumenta esponenzialmente rispetto a qualche mese fa.

Dopo essere stato lanciato in Ottobre, infatti, Fitbit Ionic non ha ricevuto, dal punto di vista software, l’attenzione meritata. Oltre a qualche app di terze parti, il wearable non aveva a disposizione importanti novità in tal senso. Ora, invece, Fitbit ha dato il via ad un aggiornamento che porta applicazioni firmate da FlipBoard, Philips, Google, Yelp e tanti altri direttamente a bordo dell’indossabile, per un totale di 60 diverse app scaricabili entro fine anno.

A differenza di quanto accade su altre piattaforme smartwatch, che vantano ad oggi centinaia o migliaia di app, Fitbit Ionic è rimasto praticamente scoperto fino ad oggi, e si spera che l’aumento del software disponibile possa colmare il gap con gli altri smartwatch. D’altronde, dal punto di vista delle performance generali, Ionic non ha mai deluso, essendo un buon fitness tracker capace di vantare un’autonomia notevole: sarebbe effettivamente un peccato che il dispositivo rimanesse “a secco” di app basilari tra cui agenda, calendario e servizi di streaming musicale (nonostante per gli utenti al di fuori degli USA sia disponibile Deezer).

L’aggiornamento Fitbit Ionic, che include anche 100 nuove watchfaces e più opzioni per i pagamenti digitali, rappresenta quindi il primo passo verso una serie di nuovissimi software update che arriveranno a breve, sia da Fitbit Labs che da developer di terze parti pronti a far “risorgere” lo smartwatch.

via

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: