Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.478 altri iscritti

RSS Feed

19/07/2018

Tencent promette guerra ai cheater cinesi che infestano PUBG


Per i pochi che non la conoscessero, Tencent è una delle più grandi società al mondo: la quinta per valore di mercato, una tech company proprietaria di diversi marchi come la Supercell ad esempio. Il colosso è riuscito ad accaparrarsi i diritti esclusivi di Playerunknown Battlegrounds in Cina, come riferito recentemente in un tweet ufficiale.

Sebbene il gioco non sia ancora ufficialmente distribuito nel territorio cinese, allo stato attuale oltre il 40 % dei giocatori provengono proprio dalla Cina. Buona parte dei cheater che infestano i server provengono proprio da li, ed in questo senso, la buona notizia è che Tencent sarà responsabile della gestione dei server del paese, con l'obbiettivo di debellare o quantomeno ridurrre, il fenomeno dei cheater.

Coloro che attualmente giocano su PC la versione early access e si divertono a spaziare tra i server disponibili , potranno trovarla sicuramente una buona notizia: un aumento dei controlli e dei ban dei giocatori che usano cheat può far solo che bene alla comunity di gamer che giocano in modo onesto.


Il massimo rapporto qualità/prezzo? Motorola Moto G5 è in offerta oggi su a 139 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Game News

Altre storie daVideogiochi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: