Alluminio per migliorare la ricezione del Wi-Fi: un approccio scientifico

Sarà capitato a molti di voi di vedere, o di sentire parlare, di tutorial che permettono di incrementare la potenza del proprio Wi-Fi con una semplice lattina vuota in alluminio. Il principio è valido: il segnale rimbalza sul materiale riflettente e, invece che disperdersi su un muro, si rafforza nelle direzioni che contano.

Un paio di anni fa un gruppo di giovani ricercatori ha deciso di affrontare la questione con maggior rigore scientifico e proporre una soluzione più valida e mirata rispetto all'empirico "piazza una lattina tagliata a metà tra il router e il muro. Poche ore fa è stata pubblicata la loro seconda ricerca e presentata alla conferenza BuildSys 2017, il che ci dà l'opportunità di raccontarvi qualche dettaglio in più.

L'idea è di realizzare uno specchio stampato in 3D e rivestito di alluminio con una forma ad hoc per l'ambiente e il risultato che si vuole ottenere. Analizzando la pianta dell'edificio attraverso un algoritmo dedicato, i ragazzi possono trovare la forma ideale per massimizzare la portata del segnale Wi-Fi in determinate stanze, oppure per renderlo inaccessibile dall'esterno della casa (utile per proteggersi da eventuali hacker).


L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 685 euro oppure da Amazon a 746 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: