Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.351 altri iscritti

RSS Feed

21/05/2018

RAZER PHONE ha carattere ed è una scheggia | Recensione


Finalmente qualcosa di diverso, Razer ha capito che per farsi notare in questo difficilissimo mercato bisogna proporre qualcosa che sia realmente differente dal solito. Sto ovviamente parlando del display con refresh rate a 120hz, uno dei protagonisti indiscussi di questo primissimo Razer Phone, un tentativo ambizioso per attrarre la fedele clientela gaming anche su piattaforma mobile. Non sono certo i primi e le soluzioni hardware non cambiano di molto rispetto alla concorrenza, a partire dal solito ed eccellente SoC Snapdragon 835.

Ma la casa di San Diego ha puntato tutto su un'esperienza di gioco massima coadiuvata da quattro componenti chiave: display a 120hz, audio da record su uno smartphone, 8GB di memoria RAM e partnership con le software house per giochi ottimizzati. Ma è pur sempre uno smartphone, anche se celato da mini console, quindi vediamo come si comporta sotto queste vesti.

HA PERSONALITA' MA POCA MANEGEVOLEZZA

Il design borderless impazza, ma non è l'unica strada percorribile, senza i bordi sarà difficile offrire un audio in uscita come quello proposto su Razer Phone. In questo caso non si guarda proprio ai soliti standard, l'obiettivo non è infatti quello di attrarre la grande massa che scruta gli smartphone con la lente d'ingrandimento. Le dimensioni sono importanti (158.5 x 77.7 x 8 mm) e il peso è di quelli che si fa sentire con i suoi 197g, tradotto si parla di ergonomia difficile e manegevolezza altrettanto complessa.


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, compralo al miglior prezzo da Media World a 1,189 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: