Logitech porta la tastiera nella realtà virtuale con Bridge

Quando si indossa un visore per la realtà virtuale è per molti difficilissimo utilizzare la tastiera del PC perchè è composta da tanti tasti e non la si può nemmeno guardare avendo gli occhi cocupati. Ma la casa produttrice di periferiche hardware Logitech è riuscita ad ovviare il problema ed ha sviluppato Bridge, una tecnologia molto innovativa. Grazie a Bridge, quando si indossa un visore VR si può far apparire una tastiera all’interno dell’ambiente virtuale in modo tale da poter vedere tutti i tasti.

Sarà possibile anche personalizzare la tastiera di Logitech Bridge a proprio piacimento, anche adattandola a ciò che si sta vedendo in un determinato momento. Ma come funziona questa tecnologia? In pratica basta collegare il Vive Tracker alla tastiera, sarà questo accessorio che si occuperà di renderizzare con dimensioni perfette la tastiera nell’ambiente virtuale.

La tecnologia è compatibile con il visore HTC Vive e dovrebbe essere implementata anche all’interno di SteamVR, purtroppo non sarà compatibile con tutti i modelli ma solo con quelli avanzati. Al momento esistono solo 50 copie della versione beta di Logitech Bridge, e costano 150 dollari. Chi vorrà questo SDK potrà richiederlo fino al 16 Novembre. Quando arriverà la versione definitiva non si sa ancora, e a quanto pare dipenderà dai tempi di sviluppo, dalle fasi di testing e dal livello di interesse del pubblico.

via

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: