Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.331 altri iscritti

RSS Feed

25/02/2018

Intel WiGig per la Realtà Virtuale senza cavi


Esiste un ostacolo non trascurabile per la diffusione dei visori di Realtà Virtuale di fascia alta: i cavi. Mentre i dispositivi entry level, come i vari visori per smartphone, non presentano questo vincolo, i modelli come HTC Vive e Oculus Rift, fanno pagare lo scotto delle prestazioni più elevate richiedendo un collegamento cablato al PC (e un prezzo maggiore, ovviamente).

Intel ritiene che una della soluzioni possa essere rappresentata da WiGig, ovvero la tecnologia per la connessione di rete wireless, sfruttata per collegare un PC ad alte prestazioni con un visore di realtà virtuale. La tecnologia WiGig utilizza è basata sullo standard 802.11ad, utilizza onde radio a 60 gigahertz ed offre una velocità di trasferimento dei dati con una latenza di soli 7 millisecondi.

Puntare al collegamento wireless ad alta velocità rappresenta per Intel un brusco cambio di rotta dopo aver abbandonato il cosiddetto Project Alloy VR: con quest'ultimo il visore avrebbe dovuto racchiudere tutto l'hardware per riprodurre i contenuti VR, mentre con WiGig un PC di fascia alta 'esterno' è necessario e si punta principalmente ad accelerare la connettività senza fili. Kim Pallister, Director virtual reality excellence di Intel ha dichiarato:


Modularità è la vostra meta? LG G5, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 299 euro oppure da Amazon a 517 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: