Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.359 altri iscritti

RSS Feed

25/05/2018

Recensione Logitech MX Ergo Trackball | #FWC EP4


Per un attimo ho pensato di far uscire questa recensione il 30 novembre 2017, esattamente sei anni dopo l'ordine della mia prima trackball. Comprai una M570 da amazon.com dopo aver provato quella di un amico. Avevo la scapola destra sfinita dai movimenti del mouse, dal suo essere compulsivo e stressante, buono su una superficie e pessimo su altre. Le trackball mi avevano sempre incuriosito, perché strumenti di nicchia, da professionisti, da curare e desiderare. Sono quel tipo di attrezzatura che migliora con il passare del tempo; l'usura rende ogni modello unico e potenzialmente perfetto per quella mano, per quelle dita, per quella posizione. Viste in questi termini, le trackball sono come le tastiere meccaniche.

Fun with Caps! è una nuova serie di HDblog.it con recensioni e prove alle migliori tastiere meccaniche in commercio. Proviamo modelli per il mercato consumer, da gaming o da ufficio, e prodotti di nicchia, da veri intenditori. Per ricevere le notifiche dei nuovi episodi è consigliato iscriversi al canale Youtube di HDblog.it. C’è anche una playlist dedicata. Buon divertimento!

Non ce l'ho con i mouse: gli ultimi modelli hanno una qualità costruttiva e funzioni avanzate tali da essere, semplicemente, indispensabili quando inseriti in una routine collaudata. Chi usa un Logitech MX Master su AutoCad e ha tutte le sue impostazioni software ottimizzate per quel preciso ambiente di lavoro vanta tutta la mia approvazione; e anche un po' di invidia per i 1000 dpi. Stesso discorso per chi usa poco il PC, chi non passa le giornate davanti allo schermo vuoi perché riesce a fare tutto da smartphone o vuoi perché fa un lavoro che non lo prevede. Ma tutti gli altri (leggi: chi sta al computer almeno 8 ore al giorno) non hanno motivi per scartare a priori una trackball. Anzi, dovrebbero usarla per almeno tre giorni così da capire i vantaggi che è in grado di offrire.

La facilità con la quale si ottiene un spostamento preciso del cursore, la rilassatezza del suo essere immobile sulla scrivania, gestita dalla spalla/braccio/polso messi nella posizione più comoda e naturale possibile (ovvero, quella che ci torna meglio). E, ancora, la possibilità di utilizzo su qualsiasi superficie, il piano di lavoro così come la coscia destra, la pancia, una parete verticale. Tutti dovrebbero provarla sul serio e farsi un'idea.


Top gamma Samsung 2015 al giusto prezzo? Samsung Galaxy S6 è in offerta oggi su a 305 euro oppure da Monclick a 459 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: