CCleaner: la versione 5.33.6162 compromessa dagli hacker

CCleaner, uno dei software per la gestione/ottimizzazione del PC più famosi e scaricati dal web, sarebbe stato compromesso da alcuni hacker che avrebbero installato una backdoor sulla versione rilasciata nel mese di agosto. Stando alle attuali informazioni fornite da Craig Williams (ricercatore Talos che ha scoperto il problema), l'attacco è molto sofisticato (in stile NotPetya) e vista la diffusione del software potrebbe avere potenzialmente infettato milioni di PC e dispositivi mobili.

CCleaner è sviluppato dall'inglese Piriform (acquisita a sua volta da Avast) e ha un bacino di utenza stimato in circa 130 milioni di utenti, questo grazie anche alla presenza di una versione gratuita da sempre ben ottimizzata e per gli utenti molto utile e indispensabile.

La versione infettata è dunque CCleaner 5.33.6162 (e CCleaner Cloud 1.07.3191), così come confermato in via ufficiale dalla stessa azienda nelle scorse ore.


Il più piccolo top gamma 2016 che accontenta tutti? Samsung Galaxy S7 è in offerta oggi su a 380 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: