Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.351 altri iscritti

RSS Feed

21/05/2018

Non solo pirateria, Kodi ha problemi anche di furto del marchio


Purtroppo per Kodi i problemi non derivano solo dalle tante accuse di pirateria: recentemente la XBMC Foundation ha puntato i riflettori sotto una battaglia che sta portando avanti da quando il popolare media center open-source ha cambiato nome da XBMC a Kodi, ovvero i trademark troll.

La Fondazione non ha ben chiaro perché, ma da quel preciso momento ci sono stati molti individui che hanno deciso di registrare il marchio Kodi nei rispettivi Paesi di appartenenza, sperando di far soldi alle spalle del lavoro altrui. In Canada, la soluzione è particolarmente grave: un tale Geoff Gavora, spiega il team, ha registrato il marchio in tale nazione e di fatto preso il controllo delle vendite di box Kodi su tutto Amazon.ca. Rimangono disponibili solo le sue soluzioni o quelle di altri marchi che accettano di pagare una royalty per rimanere.

Fortunatamente quello di Gavora è un caso limite: altri trademark troll hanno accettato di cessare le loro pratiche truffaldine alle prime richieste informali della XBMC Foundation. Gavora sembra però intenzionato a procedere per la sua strada, e la fondazione fa sapere senza troppi giri di parole che, se necessario, non esiterà a fare ricorso alle vie legali.


Lo Smartphone Samsung più desiderato? Samsung Galaxy S7 Edge, compralo al miglior prezzo da Amazon a 485 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: