Perception: la nostra recensione della versione Xbox One

The Deep End Games ha dato vita ad un'avventura horror in prima persona che ha come protagonista una ragazza non vedente.

Si chiama Perception e l'idea alla base del gioco è senza ombra di dubbio interessante in quanto la cecità della giovane fanciulla ha permesso al team di sviluppo di realizzare un titolo particolare, sia dal punto di vista del comparto tecnico che da quello del gameplay. Vi anticipiamo però che, come alcune volte può accadere, non è tutto "oro quello che luccica" e Perception, titolo dalle premesse molto interessanti, non è riuscito ad entrare nel nostro cuore come speravamo.

TRAMA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: