Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.361 altri iscritti

RSS Feed

19/04/2018

Microsoft: addio Beam, benvenuto Mixer (con tantissime novità)


Microsoft ha cambiato nome al servizio di streaming di videogiochi diretto concorrente di Twitch acquistato qualche mese fa e integrato nativamente in Windows 10 dalla versione 1703 (Creators Update) in poi. Ma non si tratta solo di una novità "di facciata": il passaggio da Beam a Mixer (il cambio nome, per quanto sofferto, è stato necessario perché Beam non suonava abbastanza "internazionale", dice il team) coincide con un vero e proprio major update della piattaforma, con l'obiettivo di "sbloccare nuove possibilità nel settore del social streaming e aiutare gli spettatori a trovare contenuti che vogliono". Tra queste troviamo:

  • Co-Streaming: fino a quattro utenti possono combinare le proprie trasmissioni in un singolo flusso multi-canale con chat unificata. Gli spettatori possono quindi vedere in azione fino a quattro giocatori, come se si trattasse di una partita in split screen. Da notare che non ci sono vincoli relativi all'attività: benché lo scenario più facile da immaginare sia uno stesso match visto dal punto di vista di più giocatori, i singoli stream possono essere relativi anche a più giochi, o altre attività di self-broadcasting che con i giochi non c'entrano nulla. La funzione è disponibile da subito per tutti, e nelle prossime settimane sarà possibile invitare un utente ad aprire il proprio stream anche da Xbox One direttamente dalla Guida.
  • Nuova app mobile Mixer Create: è disponibile da oggi in Beta per Android e iOS, e porta il servizio di streaming su smartphone, tablet e gli altri device mobile. Le dirette "personali" sono disponibili già da subito, mentre la trasmissione delle partite arriverà solo nelle prossime settimane. Anche Mixer Create supporterà il co-streaming di cui sopra. L'app è già disponibile sul Play Store, mentre al momento della stesura di questo articolo non è ancora arrivata sull'App Store. Dovrebbe essere questione di ore al massimo, comunque. Aggiorneremo e faremo ordine con i link appena ci saranno entrambi.
  • Channel One: un nuovo canale costantemente moderato che mostra le cose più interessanti che stanno accadendo sulla piattaforma - nuovi titoli appena rilasciati, live stream particolarmente degni di nota, trucchi e suggerimenti, notizie nel mondo degli esport e molto altro.
  • Pagina dedicata sulla dashboard di Xbox: è disponibile da oggi nel circuito Insider, ed è un carosello delle dirette più interessanti scelte personalmente dal team Mixer.

Il team ha inoltre annunciato che il keynote Xbox alla conferenza E3 2017 verrà trasmesso in streaming attraverso Mixer a risoluzione 4K UHD, con qualche gadget digitale per chi lo seguirà. Infine, apre il Mixer NYC Studio, uno studio situato al quinto piano del Microsoft Store di New York dedicato proprio alla produzione di trasmissioni in tempo reale. Ospiterà eventi speciali e sarà un punto di ritrovo per i fan, equipaggiato con postazioni da gioco da professionisti, una sala di controllo in grado di aggiungere effetti grafici 2D e 3D, impianto audio con qualità da concerto e altro ancora. Gli eventi trasmessi dalla location sono disponibili a QUESTO indirizzo.

Per celebrare questo grande aggiornamento - data la portata ha addirittura senso parlare di rinascita - il team indice una giornata intera di trasmissioni speciali con gli streamer più famosi che si cimentano in molti titoli diversi - Forza 6, For Honor, Rocket League e molto altro. Potete seguire il tutto su QUESTO canale; di seguito la programmazione.


Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Tiger Shop a 275 euro oppure da Amazon a 369 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Game News

Altre storie daVideogiochi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: