Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

RSS Feed

19/02/2018

Tante novità per Google Home, ma ancora niente Italia


Nel corso dell'evento di apertura dell'I/O 2017, Google ha annunciato svariate novità relative all'assistente virtuale/speaker smart Google Home. Purtroppo la più importante per noi italiani è che... non arriverà presto in Italia, a differenza di Google Assistant. Ed è davvero un peccato, perché la carne al fuoco è davvero tanta:

  • Notifiche - la funzionalità di "assistenza proattiva" segnalerà eventi del calendario, appuntamenti voli e, almeno al momento, non molto altro. Si dovrebbe espandere nel corso dei mesi a venire. Interessante osservare che il sistema non sarà molto invadente: invece che emettere un suono, si illumina (più avanti sarà comunque possibile scegliere la riproduzione di un tono di notifica). È possibile usare anche i comandi vocali per "leggere" le notifiche in sospeso ("OK Google, che succede?").
  • Chiamate vivavoce - saranno disponibili a breve, solo in USA e Canada, e permetteranno di chiamare tutti i numeri fissi gratuitamente.
  • Tanti nuovi servzi multimediali - Google Home sarà presto in grado di riprodurre contenuti da Spotify, Deezer, SoundCloud e molti altri.
  • Anche video - Google Home non avrà uno schermo, ma sarà in grado di sfruttare tutti quelli già in nostro possesso: quello dello smartphone, quello della Android TV, del tablet e via dicendo. Verrà aggiornato anche Chromecast in modo tale da essere compatibile con il servizio.

Infine, Home si espande in nuovi mercati, anche se, come abbiamo già detto, non quello italiano. Nel dettaglio: UK, Canada, Germania, Francia, Australia e Giappone.

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: