Nest Guard e il microfono nascosto

Alcune sorprese sono divertenti, altre meno se mettono in dubbio la sicurezza di un dispositivo. Google ha annunciato che il suo sistema di sicurezza domestica “Nest Secure” ha guadagnato un aggiornamento che l’ha reso compatibile con l’Assistente Google. Trattasi sicuramente di una novità interessante visto che gli assistenti vocali stanno trovando posto in sempre più dispositivi smart. Tuttavia c’è un problema che rende questa sorpresa meno piacevole. L’Assistente Google, per funzionare, utilizza il microfono presente all’interno di Nest Guard, sostanzialmente l’elemento centrale del sistema di sicurezza. Il problema è che nessuno sapeva che Nest Guard disponesse di un microfono.

Leggi il resto dell’articolo
Source: Smart-Home

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: