Samsung Exynos 9825 in arrivo nella seconda metà del 2019, sarà il processore del Galaxy Note 10?

Questo è indubbiamente un momento importante in casa Samsung. Tra meno di un mese avverrà l’ufficializzazione dei top di gamma più attesi del momento, i Galaxy S10, ma non solo! Tra pochi giorni l’esordio toccherà alla serie M, ed in particolare ai tanto chiacchierati Galaxy M20, M10 ed M30. In riferimento ai primi sappiamo che il Galaxy S10 e l’S10 Plus saranno alimentati dall’ultimo processore di Samsung, l’Exynos 9820.

Contrariamente, però, a quanto avvenuto fino a questo momento, questo processore non andrà ad alimentare il prossimo Galaxy Note 10. Ci penserà, in base alle ultimissime, l’Exynos 9825. Era consuetudine per i sudcoreani, infatti, alimentare la serie S e la Note con lo stesso processore. Questo, per lo meno, è accaduto fino allo scorso anno.

Nel 2019, però, le cose potrebbero cambiare. Se, infatti, l’S10 e l’S10 Plus avranno il già citato Exynos 9820, per il Note 10 potrebbe arrivare un chipset nuovo di zecca, l’Exynos 9825. A comunicarlo è una delle fonti più affidabili quando si parla di Samsung, ovvero Ice Universe mediante un post su Weibo. È chiaro, dunque, che il nuovo processore è all’orizzonte e che non potrebbe esserci occasioni più ghiotta per il debutto che l’associazione con il prossimo Galaxy Note 10.

Exynos 9825 Weibo

Questa è la prima volta che sentiamo parlare di questo nuovo processore ed è ovvio che, al momento, non è trapelata alcuna caratteristica dello stesso. Sappiamo, comunque, che l’Exynos 9825 rappresenterà indubbiamente un miglioramento rispetto al suo predecessore, avrà una frequenza più alta e potrà contare su una probabile tecnologia a 8 nm.

Naturalmente ci troviamo dinnanzi alle primissime indiscrezioni e quindi è sempre meglio essere molto cauti. Rimaniamo dunque in attesa di altre informazioni in merito che, di certo, non si faranno attendere molto. Rimanete connessi per non perdere i prossimi aggiornamenti.


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: