Xiaomi Black Shark 2 spunta su Geekbench, lancio sempre più vicino

Il sub-brand Black Shark è molto recente dal momento che sono passati appena 6 mesi quando è stato annunciato da Xiaomi. E’ allora che è nato il primo smartphone da gaming proposto dai cinesi per il mercato. Il riscontro è stato talmente ampio che il dispositivo ha ufficialmente un successore che, come facilmente si può intuire, viene denominato Xiaomi Black Shark 2 che potrebbe arrivare non soltanto sul mercato cinese ma potrebbe, invece, oltrepassarne i confini e diventare disponibile in giro per il mondo.

A confermare che i cinesi stanno lavorando molto alacremente a questo nuovo dispositivo, vi è la certificazione TEENA che lo Xiaomi Black Shark 2 ha ottenuto diversi giorni fa. Lo smartphone, inoltre, ha superato un altro test più che importante per tutti i device che stanno per arrivare sul mercato. Il dispositivo infatti è spuntato su Geekbench ed è proprio grazie a questi dettagli che abbiamo potuto apprendere ulteriori informazioni sullo smartphone oltre a quelle che sono le sue prestazioni sia in single che in multicore dove lo Xiami Black Shark 2 raggiunge rispettivamente  2.403 e 8.389 punti.

Xiaomi Black Shark 2

Per quanto riguarda quelle che saranno le principali specifiche tecniche dello Xiaomi Black Shark 2, pare che il dispositivo sarà alimentato da uno Snapdragon 845 di Qualcomm a cui si abbinerà una super RAM da ben 8 GB. Il sistema operativo preinstallato sarà Android Oreo 8.1 di certo aggiornabile, in futuro, con il nuovissimo SO di Google, Android Pie 9.0. Nonostante la possibilità più che concreta che il nuovo smartphone si aggiorni presto, è comunque un peccato che Xiaomi non abbia pensato di lanciarlo direttamente con Pie.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: