Google Assistant sbarca finalmente su Android Auto ma per ora solo in alcuni Paesi

E’ giunto il momento di novità importanti per tutti i fans di Google Assistant che utilizzano Android Auto. Difatti, a partire da questo momento l’assistente di Google è ufficialmente presente in alcune nazioni su tutte le auto supportate e sarà semplicissimo, come sempre, da attivare e da utilizzare. Basta, infatti, pronunciare il classico comando Ok Google per dare il via a Google Assistant che da quel momento sarà pronto a fornire tutte le indicazioni richieste con la solita velocità e precisione. Un passo avanti sicuramente importante che in molti stavano aspettando.

Semplicemente utilizzando la propria voce, gli utenti di Google Assistant su Android Auto potranno impostare le proprie destinazioni preferite sia in Google Maps che in Waze. Ma non basta! Non è, infatti, inclusa solo la funzione di navigazione ma sarà anche possibile controllare i calendari, impostare i promemoria per i più disparati eventi, rispondere o effettuare telefonate. Insomma, una gamma di funzioni utili che sicuramente faranno piacere a tutti.

google assistant

Da queste, infatti, si passa alla possibilità di controllare direttamente tramite Google Assistant su Android Auto l’attivazione o la disattivazione del Bluetooth, utilizzare WhatsApp per inviare o leggere i messaggi ricevuti e molto altro. Una grandissima opportunità per Google Assistant che in questo modo verrà utilizzato nei Paesi compatibili con Android Auto e su tutte le auto che supportano il servizio. Si tratta, fondamentalmente, dei principali marchi automobilistici conosciuti tra cui, ad esempio, Volvo, Volkswagen e Alfa Romeo. All’inizio il servizio non sarà disponibile in tutti i Paesi ma solo in alcuni tra cui, per l’Europa, la Germania, il Regno Unito e la Francia.

Via

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: