Oukitel C12 Pro, debutta il nuovo smartphone dell’azienda cinese: luci e ombre

Oukitel cambia rotta. L’azienda cinese, fondata nel 2007 a Shenzhen e molto nota per i suoi smartphone “rugged”, ha deciso di invertire la tendenza e di rilasciare un dispositivo più votato al design e con buone tecniche in relazione al prezzo. Almeno questo è ciò che traspare dal nuovo dispositivo della casa asiatica, Oukitel C12 Pro, che è stato ufficializzato un paio di giorni fa. Niente maxi resistenza nè tantomeno batterie gigantesche: Oukitel ha voluto seguire le indicazioni del mercato, dotando il telefono di un display davvero interessante e dell’ormai classico “notch” sulla parte alta del lato anteriore.

Lo schermo è da 6,18 pollici, e di certo non era una caratteristica ampiamente prevista su un telefono Oukitel. Tuttavia, abbiamo una risoluzione davvero modesta (480 x 996 pixel) che sta già facendo storcere il naso a molti esperti del settore. Per quanto riguarda il processore, abbiamo tra le mani un quad-core MediaTek MT6739, abbinato a 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, espandibile fino a 64 GB tramite microSD.

Sul retro del dispositivo trova posto una doppia fotocamera, caratterizzata da un sensore da 8 MP e da un altro sensore da 2 MP (con flash). Sul davanti, invece, risulta presente una sola fotocamera da 5 MP. Il sistema operativo previsto su questo telefono è Android 8.1 Oreo. Oukitel C12 Pro ha inoltre una batteria da 3300 mAh e un jack audio da 3,5 mm. Il device arriverà nelle colorazioni nero, oro e viola e sarà disponibile nelle prossime settimane ad un prezzo di 89,99 dollari (circa 77 euro).

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: