Motorola One e One Power all’IFA 2018, finalmente ufficiali i 2 smartphone Android One

Sono ormai diverse settimane che sentiamo parlare del Motorola One e One Power. Ebbene, in occasione dell’IFA 2018 di Berlino, i due nuovi smartphone Android One sono finalmente diventati ufficiali. L’azienda, inoltre, ha garantito che entrambi verranno aggiornati almeno per i prossimi 3 anni. Una bellissima notizia per tutti i futuri possessori di Motorola One e One Power. Grazie al lancio ufficiale siamo oggi in grado di confermare o smentire quelle che, fino a questo momento, erano solo indiscrezioni pre-lancio.

Il Motorola One è dotato di uno schermo HD da 5,9 pollici. E’ alimentato da un processore Snapdragon 625 di Qualcomm in abbinamento con una RAM da 4 GB e una memoria interna pari a 64 GB espandibili mediante microSD. Il Motorola One ha una doppia fotocamera posteriore i cui obiettivi hanno una risoluzione pari a 13 e 2 MP mentre sul fronte lo snapper per i selfie è da 8 MP. Chiudono il quadro il sistema operativo e la batteria. Il primo sarà Android Oreo mentre la seconda avrà una capacità pari a 3.000 mAh con ricarica rapida che garantisce oltre 5 ore di autonomia con soli 20 minuti di ricarica.

Il Motorola One Power ha, invece, un display più grande, pari a 6,2 pollici. Il processore che lo alimenta è uno Snapdragon 636 di Qualcomm in abbinamento con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria espandibile. Anche in questo caso la fotocamera posteriore ha una doppia configurazione con obiettivi da 16 e 5 MP mentre sul fronte è da 12 MP. Anche in questo caso è Android Oreo il sistema operativo installato. Molto più potente la batteria che ha una capacità di 4.850 mAh.

motorola one power motorola one

Il Motorola One e il Motorola One Power arriveranno inizialmente solo su alcuni mercati selezionati di Europa, Asia e America Latina. La versione base avrà un prezzo di 299 dollari mentre per la variante Power non è ancora emerso nulla. Ne sapremo sicuramente di più nei prossimi giorni dal momento che la disponibilità sul mercato dovrebbe partire dal prossimo ottobre.

Fonte

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: