OnePlus 6T certificato dalla EEC con il codice A6013

OnePlus 6T inizia a farsi sempre più concreto, nonostante l’azienda cinese non abbia ancora proferito parola al riguardo. Il secondo ed ultimo smartphone di punta della casa produttrice proprietà di BBK Electronics è stato appena certificato in Russia dalla EEC (Euasian Economic Commission) con il nome in codice A6013. La EEC con questa certificazione ne ha confermato l’esistenza e adesso non ci resta che attendere la sua presentazione ufficiale come ogni anno.

Purtroppo l’ente russo non ci ha rivelato nessuna informazione a riguardo delle caratteristiche tecniche di OnePlus 6T e dubitiamo che lo farà mai. Ad ora non sappiamo nemmeno la data di uscita, possiamo solamente dirvi che secondo i rumors e stando alle tempistiche rispettate negli scorsi anni con i suoi predecessori, arriverà a Novembre. Esteticamente il nuovo device dovrebbe essere come il nuovo Oppo R17 o perlomeno somigliarci, con la differenza che si tratterà di un top di gamma invece che di un dispositivo di fascia medio-alta.

OnePlus 6T però dovrebbe non avere il lettore di impronte digitali integrato nel display, il che servirà all’azienda per tagliare i costi e continuare ad offrire i suoi smartphone a prezzi convenienti, qualità per cui si è sempre contraddistinta dai top brand. Ne sapremo sicuramente di più con i leak che sicuramente trapeleranno nelle prossime settimane.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: