NVIDIA parla della tecnologia NVSwitch alla base del sistema per l'AI DGX-2

Durante la conferenza tenuta all'Hot Chips 2018, NVIDIA ha fornito nuovi dettagli sulla tecnologia NVSwitch utilizzata su DGX-2, il sistema più potente realizzato dal produttore per ambiti come l'AI e il deep learning. DGX-2, presentato da NVIDIA alla GTC di marzo, venne definito da NVIDIA come "la più grande GPU al mondo", questo proprio grazie alla tecnologia NVSwitch che, insieme a NVLink, permette di gestire 16 schede Tesla V100 come fossero una singola GPU.

DGX-2 ha specifiche da capogiro: 16 Tesla V100, equipaggiate a loro volta con 5120 Cuda Core e 32GB di memoria HBM2, il tutto per un toale di 81920 Cuda Core, 12240 Tensor Core e 512GB di memoria HBM2. Il sistema NVIDIA offre una potenza di calcolo vicino ai 2 PetaFlops, ma questo implica consumi energetici e costi non indifferenti, ben 10 kW a fronte di un prezzo di listino di 399.999$ di base.

All'interno di DGX-2, le 16 schede Tesla V100 si interfacciano con la scheda madre attraverso due connettori, uno per il traffico PCIe, l'altro per quello NVLink; entrambi puntano a due diverse schede di collegamento passive che facilitano la comunicazione tra la parte superiore e inferiore dello chassis, ognuna delle quali ospita 8 schede Tesla V100.


Il vero top gamma Nokia? Nokia 8 è in offerta oggi su a 285 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: