Recensione ASUS ZenBook Pro 15 UX580: Core i9, ScreenPad e compromessi

ZenBook Pro UX580 è l’ultima edizione del laptop da lavoro più pregiato di ASUS. Ha uno schermo IPS da 15.6 pollici, processori Intel di 8° generazione fino al Core i9, una scheda grafica Nvidia 1050 Ti, e un’esclusiva tra i portatili Windows chiamata ScreenPad.

Partiamo da qui. ScreenPad è uno schermo da 5.5 pollici integrato nel touchpad progettato per accompagnare le funzioni del sistema operativo senza modificare l’interazione con il cursore. Può essere usato come un display esterno tradizionale (clone o esteso) o può far interagire con delle mini-app contestuali al programma principale e quindi mostrare, ad esempio, il menù di MS Office, la palette di OneNote, la riproduzione di Spotify, i controlli di Youtube, la calcolatrice, lo spazio per firmare un documento, il calendario di Outlook. Ha il suo sfondo, i suoi controlli per la luminosità e un piccolo software per configurare e scaricare nuove app.

ScreenPad è un’idea che ASUS allena da tempo (ricordate la EeeKeyboard?) ma per essere più utile della TouchBar dei MacBook Pro dovrà interessare i grandi produttori di software. Le basi ci sono: l’hardware è più intraprendente della striscia OLED di Apple, e ASUS ha promesso delle SDK per settembre. Io spero di vedere al più presto l’integrazione con la suite Adobe Creative Cloud e con AutoCad. Si potrebbe usare anche nei giochi, per le mappe e per gli inventari, in un modo simile alle console dual screen di Nintendo.


Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus, in offerta oggi da Tiger Shop a 444 euro oppure da ePrice a 530 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: