NVIDIA GeForce RTX: 21 giochi supporteranno a breve il ray tracing

NVIDIA ha finalmente tolto i veli alla nuova generazione di schede grafiche GeForce RTX, le prime basate su architettura Turing nonchè a supportare il ray tracing in tempo reale. Prezzi a parte (NVIDIA non ha mostrato slide relative alle prestazioni), uno dei punti di forza delle nuove GeForce RTX è proprio il ray-tracing, una tecnologia che a breve dovrebbe essere supportata da diversi giochi, alcuni già presentati, altri in dirittura d'arrivo come Shadow of the Tomb Raider e Battlefield V.

Il supporto al ray-tracing permetterà di godere di un'esperienza di gioco decisamente più realistica e coinvolgente; l'implementazione sui giochi potrebbe spingere gli utenti verso l'acquisto delle nuove schede NVIDIA RTX, ma visti i prezzi di listino non sarà un compito semplice per l'azienda californiana.

In questo ultimo anno NVIDIA ha lavorato a stretto contatto con DICE per concretizzare il progetto e portare il ray-tracing sui giochi. Stando a quanto dichiarano i due partner, la piattaforma GeForce RTX offrirà livelli di realismo e dettagli che fino ad ora non si erano mai visti. Gli effetti creati su Battlefield V e Shadow of the Tomb Rider sono notevoli, ma a breve vedremo il ray-tracing anche su titoli come Final Fantasy XV, PlayerUnknown’s Battlegrounds, ARK: Survival Evolved, Control e molti altri giochi che arriveranno sul mercato il prossimo anno.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8 è in offerta oggi su a 530 euro oppure da ePrice a 623 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: