Migliore tavoletta grafica per disegnare del 2018: guida all’acquisto

Tutto si sta digitalizzando e bisogna prenderne atto. I PC sono riusciti a entrare perfino nel mondo del disegno, e adesso si può disegnare tutto al computer matita alla mano come se lo stessimo facendo su un foglio di carta, grazie ad una diavoleria di nome tavoletta grafica. Potrebbe sembrare un dispositivo alieno ai meno avvezzi alla tecnologia, ma in realtà capire come funziona è semplice. Le tavolette grafiche per disegnare non sono altro che delle tavole che riescono a emulare un foglio di carta e a riconoscere i movimenti dell’utente permettendogli di disegnare con una penna senza inchiostro o grafite su una superficie elettronica.

Si connettono al computer tramite cavo USB e materializzano proprio sul monitor del computer tutti i disegni fatti dall’utente, in tempo reale. Le più famose sono sicuramente le Wacom, ma ce ne sono un’infinità in giro, sia con schermo integrato che senza. A seconda della loro precisione e funzionalità, queste tavole, anche dette digitizer, sono disponibili a prezzi diversi. Questa è la guida definitiva in cui troverete la migliore tavoletta grafica, ma non ci limiteremo a proporvi gli esemplari migliori da usare coi vostri PC Windows, tablet e Apple iMac, dalla entry-level alla più professionale. Vi sveleremo anche tutte le loro caratteristiche più importanti nel dettaglio per farvi capire autonomamente quale scegliere.

Indice

Dimensioni

tavoletta grafica

Le tavolette grafiche si possono acquistare in tante dimensioni, più comunemente identificate con la parola formato. E’ qualcosa di importantissimo perchè va a decretare la grandezza della superficie che avremo a disposizione per disegnare su questa sorta di lavagna elettronica, quindi lo spazio su cui fare l’intero disegno. Va fatta distinzione tra le dimensioni totali della tavoletta grafica e quelle dell’area su cui effettivamente si può disegnare. Le dimensioni si misurano attraverso il formato dei fogli di carta: ci sono tavolette grafiche A3 con dimensioni di 297 x 420 mm, A4 da 210 x 297 mm, A5 da 148 x 210 mm e A6 da 105 x 148 mm (se ne trovano da 6 a 27 pollici di diagonale). Il formato non è importante solamente per la comodità di cui necessitiamo quando trasportiamo in giro la nostra tavola grafica, ma è correlato anche alla dimensione del monitor del PC su cui i disegni vanno poi a trasferirsi, nel caso la tavoletta grafica non abbia il display. Infatti, mentre si disegna su una tavoletta grafica senza schermo, si deve guardare il monitor del PC per vedere cosa si sta disegnando. Se il monitor è troppo più grande rispetto alla superficie della tavola, può essere molto difficile disegnare con precisione perchè le distanze che copriamo con la penna sono completamente differenti rispetto a quelle coperte sullo schermo. Il consiglio è quindi di prendere sempre il modello più ampio, o quantomeno, se si opta per un modello compatto, di utilizzare un monitor non troppo grande (ad esempio inferiore ai 20 pollici con le tavole più piccole).

Superficie

tavoletta grafica

La stragrande maggioranza delle potenzialità che possiede una tavoletta grafica è racchiusa nella superficie, o meglio nell’area da disegno. E’ questo elemento infatti che è sensibile alla pressione e va a riconoscere il disegno da trasferire poi al PC, o sui relativi programmi inclusi al suo interno del calibro di Photoshop, nel caso abbia un display integrato come un iPad. Deve prima di tutto avere una buona qualità costruttiva, ma anche in questo caso bisogna trattarla bene se la si vuole far durare nel tempo. Evitare qualsiasi contatto con altri oggetti diversi dalla penna è buona norma per preservare la sua efficacia, così come riporla sempre al sicuro ed evitare la formazione della polvere. Ma adesso, andiamo a vedere oltre a dei buoni materiali quali caratteristiche deve avere la superficie di una tavoletta grafica per essere scelta.

Risoluzione

Come un monitor o una TV, anche una tavoletta grafica ha la risoluzione. Non viene però indicata in pixel, bensì in DPI o LPI, che stanno a significare, rispettivamente, punti per pollice e linee per pollice. La risoluzione è in stretta relazione con il livello di dettaglio che andrete a ottenere quando fate un disegno: più la risoluzione è alta, più i vostri spostamenti con la penna verranno riconosciuti in modo fedele e tutti i minimi tratti verranno inclusi nel disegno. Un valore ottimo e nella media è 2000 LPI. Ricordate sempre che questo è uno dei parametri più importanti nella valutazione della precisione di una tavoletta grafica. Quindi non lasciatelo mai al caso se decidete di scegliere una tavola da comprare in modo autonomo fra tutte le offerte presenti nei negozi e in giro per il web.

Livelli di pressione

tavoletta grafica

Il numero di livelli di pressione di una tavoletta grafica quantificano la sua sensibilità alla pressione. Come sapete, quando si va a disegnare su un foglio di carta, a seconda della pressione che esercitiamo otteniamo un tratto più spesso o più sottile. Grazie alla pressione inoltre, possiamo anche realizzare le sfumature nel nostro tratto. Nel disegno tutto ciò è fondamentale, altrimenti ci troveremmo di fronte a opere monotone e anche prive di profondità in un certo senso. Che disegno è se non è possibile calibrare lo spessore del tratto e le sfumature? Perciò, è sempre consigliata una tavoletta grafica con un numero di livelli di pressione più alto possibile. Anche se siete dei neofiti, vi sconsigliamo di andare al di sotto dei 1024 livelli di pressione. Tenete conto che esistono anche esemplari in grado di superare gli 8000 livelli di pressione (arrivando a 8192 per la precisione). Una tavoletta grafica di fascia top di gamma di solito vanta nella sua scheda tecnica almeno 4096 livelli di pressione.

Response rate

Anche il response rate è importantissimo se utilizzate una tavoletta grafica senza schermo collegata ad un monitor per disegnare. Il response rate sta ad indicare la frequenza con cui il PC riconosce la posizione della penna o della mano dell’utente, in modo tale da poter riprodurre il disegno in modo più reattivo possibile per dare sempre un feedback visivo pronto e preciso. E’ semplice capire che se la tavoletta grafica non ha un alto response rate e quindi non cattura con frequenza i dati sulla posizione della penna, allora i tratti risulteranno imprecisi, spezzati e approssimativi rispetto a come sono stati disegnati. Il response rate si misura in RPS o PPS e la media del mercato è di 150. Ovviamente più alto è meglio è. Nel caso di tavolette grafiche con display, per questo parametro bisogna far riferimento ai millisecondi e non ai PPS.

Penna

tavoletta grafica

Sulle tavolette grafiche e sui tablet per disegnare non si disegna con la classica matita o con la penna a inchiostro che usiamo sui fogli di carta. Si utilizza invece una speciale penna digitale che varia da dispositivo a dispositivo. Ne esistono di 2 tipi: a batteria oppure ad elettromagnetismo. La seconda è decisamente la migliore perchè viene alimentata dalla tavoletta grafica stessa tramite un campio magnetico, e inoltre è leggerissima, quindi aumenta l’ergonomia. La prima è invece alimentata con classiche batterie stilo che vanno cambiate ogni qualvolta si scarica, e la rendono più pesante. L’ergonomia nel disegno ha una grande importanza, perciò avere una penna con una buona forma, con basso peso e spessore, e magari anche con parti in gomma per un’impugnatura salda, può fare la differenza. Anche la penna ha i livelli di pressione che determinano la precisione del tratto, che partono di solito da 256 e arrivano a svariate migliaia. Inoltre le migliori penne presentano dei tasti che possono essere utili per svariate funzioni, come ad esempio per cancellare.

Schermo

tavoletta grafica

Ci sono delle tavolette grafiche che sono anche dotate di display, il quale coesiste con la superficie di disegno. Con questi modelli, è tutto un altro pianeta. Questo perchè per disegnare non dovremo più guardare un monitor esterno, che è una superficie diversa da quella su cui stiamo muovendo la nostra penna. Disegnare con una tavoletta grafica dotata di display è molto più facile e non richiede molta abitudine come quelle senza schermo integrato. E questo ovviamente perchè il disegno appare negli stessi punti su cui stiamo disegnando, proprio come se avessimo di fronte un foglio di carta. Un modello del genere può permettere di essere molto più precisi sia agli esperti che i profani. Il problema è che una tavoletta grafica con display, a parità di caratteristiche tecniche, costa molto di più. Sta a voi quindi valutare se avete o meno il budget necessario e se vale la pena spenderlo per uno schermo.

Funzionalità aggiuntive

Questi dispositivi possono avere anche tante altre funzionalità che aiutano nel disegno oltre alla loro superficie di lavoro. Ad esempio, la maggior parte di esse hanno dei tasti aggiuntivi che si possono programmare assegnandogli dei comandi personalizzati. Tra questi ad esempio la possibilità di utilizzare un semplice tasto per annullare l’ultima modifica, nel caso abbiamo disegnato un tratto sbagliato. Oppure la possibilità di ingrandire il disegno per focalizzarci su dei particolari più piccoli che altrimenti non coglieremmo, e questo rende la tavoletta grafica migliore di un foglio di carta. Possiamo anche avere un’area di lavoro touch che oltre all’input della penna riceva quello delle dita, anche in questo caso per ingrandire l’immagine, o in alternativa per spostarla, ruotarla o quant’altro.

Software

tavoletta grafica

In dotazione con l’acquisto della tavoletta grafica, viene di norma fornito anche un software professionale per il disegno. I programmi vanno sempre utilizzati perchè servono alla tavoletta grafica per riprodurre il disegno sul PC. Se avete esigenze particolari, come ad esempio fare disegno tecnico, allora vi consigliamo di controllare quale software viene fornito in dotazione con la tavoletta grafica che state per acquistare. Le tavole però non sono compatibili solamente con un unico software, quindi a differenza delle caratteristiche hardware in questo caso avrete più libertà. Le potete infatti utilizzare anche con altri programmi di terze parti che supportano le tavole grafiche, come ad esempio Photoshop e Illustrator di Adobe.

Connettività

tavoletta grafica

Questi dispositivi si possono collegare al PC e ai monitor tramite diversi tipi di connettività, tra cui vi sono ovviamente delle differenze. La più conosciuta è ovviamente quella tramite porta USB, per la quale basta un cavo e il PC con monitor annesso. In questo caso la tavoletta grafica viene alimentata dal computer, su cui va poi installato il software. Esiste anche la connessione HDMI, che invece consente il collegamento direttamente a un monitor esterno senza il bisogno di un PC. In questo caso però il software dovrà essere presente sulla tavoletta grafica. Abbiamo poi la connessione Bluetooth, senza fili, che funziona fino a svariati metri di distanza, ma richiede una batteria ricaricabile per l’alimentazione della tavoletta grafica, che altrimenti non potrebbe funzionare. Ci sono per concludere le tavolette grafiche con schermo integrato che invece non hanno bisogno di collegarsi a nulla, ma possono comunque essere connesse a un PC o monitor.

Migliore tavoletta grafica senza display

Wacom Intuos

tavoletta grafica

Desiderate una tavoletta grafica per iniziare che sia professionale e affidabile al punto giusto ma senza spendere una cifra? Wacom Intuos è qui per voi con una certa raffinatezza nei materiali e funzionalità esclusive. Supporta fino a 4096 livelli di pressione ed ha una penna che funziona a risonanza elettromagnetica, quindi non ha bisogno di una batteria da ricaricare ma viene alimentata dalla tavoletta grafica ed è anche leggerissima. Ha una risoluzione di 2540 LPI per una precisione del tratto più che sufficiente e supera i 133 rps come response rate che la posizionano più o meno nella media pur avendo un prezzo da entry-level. E’ possibile sceglierla in 2 taglie (Small o Medium) con connettività Bluetooth opzionale per connetterla al PC senza fili. Dispone di ben 4 tasti programmabili a piacimento ed anche di un alloggiamento per la penna che serve a non ingombrare. A seconda della variante, dopo l’acquisto viene fornita la possibilità di installare 1, 2 oppure 3 software professionali che sono Corel Painter Essentials 6, Corel AfterShot 3 e Clip Studio Paint Pro.

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link: Wacom CTL-4100K-S Intuos Tavoletta Grafica con Penna, Software Creativo Incluso, Small, Cavo USB, Nero

Huion Inspiroy H950P

tavoletta grafica

Huion è una casa produttrice nata in Cina che è riuscita a fare tantissima concorrenza a Wacom sul settore low-end delle tavolette grafiche. Infatti, più o meno allo stesso prezzo del modello Wacom che vi abbiamo proposto qui sopra, grazie a Huion potete avere una tavoletta grafica sulla carta più performante. Innanzitutto ha una superficie di lavoro più ampia (rispetto alla Intuos Small), e questo vi permette di avere più controllo sul vostro tratto, senza tra l’altro aver bisogno di zoomare in continuazione come fareste con la Wacom. Poi, ha una penna ed 8192 livelli di pressione, che non sarà questa grande differenza per un neofita dato che 4096 livelli sono già un’intimità se consideriamo l’infinitesimale peso che applichiamo quando facciamo pressione sulla penna, ma è comunque un valore aggiunto. Ha anche una risoluzione maggiore con 5080 LPI e un response rate maggiore di 233 PPS. Per quanto riguarda la qualità costruttiva abbiamo preferito la concorrente di Wacom sopra citata, ma questa in compenso ha ben 8 tasti aggiuntivi. Non è possibile però, con l’acquisto, scegliere un software professionale del calibro di quelli offerti da Wacom. E’ però compatibile con Photoshop e altri programmi di grafica professionale.

Ecco il link per acquistarla su Amazon: HUION INSPIROY H950P Supporto Tilt inclinazione Penna senza batteria Tavoletta grafica con 8192 Livelli di Pressione Disegnare la tavoletta grafica con 8 tasti di scelta rapida e 1 portapenne

Wacom Intuos Pro

tavoletta grafica

Voliamo su un altro pianeta con questa vera e propria top di gamma delle tavolette grafiche senza schermo integrato. Questa è davvero la tavoletta grafica definitiva, è disponibile in 3 dimensioni (S, M e L) e con anche una variante Paper Edition che vanta una superficie aggiuntiva per disegnare anche su carta oltre che al PC (e quindi similmente a quando si ha un display). Vale la pena spendere 2 parole sulle funzionalità aggiuntive prima di focalizzarci sulle prestazioni. Sì, perchè questa tavoletta grafica ha la tecnologia multi-touch, quindi si può usare la sua superficie anche come “touchpad” per muovere, zoomare o modificare l’immagine”. Ha ben 6 tasti programmabili, un Touch Ring con 4 funzioni ed anche una penna elettromagnetica che non ha bisogno di batteria ed è molto ergonomica. Sfoggia 8192 livelli di pressione nella variante Medium e supporta anche la connessione wireless grazie al Bluetooth. Lo schermo ha una risoluzione di 5080 LPI e riesce a riconoscere anche 60 livelli di inclinazione della penna. Nella versione più grande, l’area attiva raggiunge una superficie di 311 x 216 mm, davvero immensa.

Vi lasciamo il link all’acquisto direttamente da Amazon: Wacom Pth-660-S Tavoletta Grafica PC e Mac, Taglia M

Tavolette grafiche con schermo

Gaomon PD1560

tavoletta grafica

Ora veniamo alle tavolette grafiche con display, su cui disegnare proprio come su un foglio, con software e disegno che appaiono proprio sotto la punta della nostra penna. Dato che nelle nostre guide all’acquisto andiamo spesso e volentieri in ordine di prezzo, partiamo da questa davvero molto conveniente, che vanta un prezzo equivalente a molti modelli di fascia alta senza display. Parlando di asettiche specifiche, ha un display da 15,6 pollici, per intenderci delle dimensioni di un tipico notebook, con risoluzione di 5080 LPI, response rate di 233 PPS, angolo di visione totale e 8192 livelli di pressione della penna. Tra i pro, oltre a uno schermo grandissimo e super dettagliato, abbiamo senza dubbio una precisione esemplare. Purtroppo è uno schermo un po’ incline ai riflessi e non tanto consigliato da usare all’aperto, ma grazie ad uno stand regolabile si può ovviare al problema, anche se purtroppo questo supporto è da fissare e rimuovere avvitando e svitando viti ogni volta. Ha ben 10 tasti e viene fornito con 2 paia di guanti da disegno. Ha il suo peso e non è il top se vi spostate in continuazione, ma la enorme superficie da disegno vi darà grande libertà e comfort.

Visualizza la migliore offerta su Amazon al seguente collegamento: GAOMON PD1560 15,6 Pollici Schermo IPS HD Disegno di Monitoraggio Display Penna con 10 Tasti di Scelta Rapida e 8192 Livelli Stile Wireless Digitale

Huion Kamvas GT-220 V2

tavoletta grafica

Se volete disegnare su qualcosa di immenso e sconfinato e desiderate qualcosa di più vicino possibile alle top di gamma Wacom, ma senza spendere uno sproposito, questa Huion si rivelerà una sorpresa inaspettata. Il suo display vanta una diagonale di ben 21,5 pollici e visualizza a video con una risoluzione Full HD con 5080 LPI, un response rate di 233 RPS e angolo di visione da 178 gradi, praticamente totale. I livelli di pressione supportati sono 8192. Praticamente abbiamo tutto al top (o quasi). Da lodare anche la nitidezza dello schermo, il suo contrasto e la saturazione dell’immagine. Il che in uno schermo più grande di un PC portatile e delle dimensioni di un desktop non è affatto cosa da poco, tanto che può essere usata anche come secondo monitor. Ci sono tasti programmabili e la penna è molto ergonomica. La penna purtroppo è ricaricabile, e questo oltre al fatto che non è semplice da trasportare date le dimensioni è forse l’unico svantaggio. La tavoletta grafica viene fornita con in dotazione diversi accessori: un supporto reclinabile, una pellicola protettiva, ovviamente la penna, guanti da disegno per non sporcare il display e punte di ricambio.

Scopri la migliore offerta Amazon cliccando sul seguente link: Huion KAMVAS GT-220 V2 Tavoletta Grafica da Disegno con Penna a 8192 Pressioni Monitor da 21.5 Pollici 1920 x 1080 HD IPS Display a Penna per Windows e Mac Argento (GT-220 V2 argento)

Wacom Cintiq HD

tavoletta grafica

E’ questa la regina delle tavolette grafiche, non esiste nulla di meglio. La trovate in tante varianti che raggiungono dimensioni del display fino a 27 pollici, e che includono tutte le funzionalità viste finora, spinte al massimo, ed anche di più. Ha uno schermo magistrale, che garantisce una copertura Adobe RGB vicina al 100%, con una risoluzione del display che arriva fino a Quad HD (2560 x 1440 pixel) e possibilità di gestire risoluzioni fino a 4K su monitor esterni. Nessun modello era finora arrivato a tanto. Ha 8192 livelli di pressione, la si può acquistare con tanti tasti aggiuntivi o addirittura con un telecomando programmabile. Ha diverse porte USB per la connessione di periferiche esterne e un supporto reclinabile di prima qualità. Ha sia la penna elettromagnetica che il display multi-touch, entrambi di precisione chirurgica. Qualità costruttiva anch’essa di prim’ordine, anche se sottoposta a sollecitazioni rimane intatta non si piega. E’ per tutti i professionisti che cercano il massimo e non vogliono compromessi, i quali acquistandola otterranno l’esperienza più vicina al foglio di carta che possa esistere.

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link: Wacom DTK2200 Tavoletta Grafica, Pen Display – 2048 Livelli di Pressione, Schermo da 22″, Nero

Accessori aggiuntivi

tavoletta grafica

Ci sono alcuni accessori, spesso in vendita anche a prezzi veramente bassi, che possono rendere l’esperienza di una tavoletta grafica molto più comoda. Tra i più interessanti ed utili abbiamo il guanto per evitare di disegnare accidentalmente col palmo della mano, il foglio trasparente da frapporre tra la tavoletta grafica e la penna per sopperire un po’ alla mancanza del display e un supporto reclinabile per posizionare la tavoletta grafica in obliquo e stare molto più comodi mentre si disegna. Ci sono ovviamente anche tanti altri accessori che potrete divertirvi a scovare in giro una volta acquistata una tavoletta grafica per personalizzare e migliorare la vostra esperienza di utilizzo.

Vedi anche…

Ecco altri consigli per gli acquisti che possono aiutarvi nella scelta di dispositivi tecnologici correlati alla tavoletta grafica, nel caso doveste averne bisogno!

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: