Prezzo memorie NAND fino a 0,08$/GB nel 2019, SSD da 500GB a meno di 70$

Il prezzo delle memorie NAND flash continuerà a scendere nei prossimi mesi e potrebbe toccare il minimo storico di 0,08 dollari per GB nel 2019. In accordo con l’analista Jim Handy di Objective Analysis, uno degli speaker all’ultimo Flash Memory Summit 2018, si arriverà presto ad un prezzo per GB davvero molto basso. Il tutto a causa di un momento di sovrapproduzione senza precedenti che probabilmente porterà i produttori ad abbassare i prezzi fino ad una quota mai vista prima.


Con un prezzo per GB così basso, aggiungendo il costo del controller, di un eventuale chip DRAM opzionale e di altre componenti dal costo comunque abbastanza contenuto, si potrebbe arrivare ad avere sul mercato SSD da 480-512GB ad un prezzo inferiore ai 70 dollari, seguiti da soluzioni da 1TB a meno di 120 dollari e da addirittura 2TB a meno di 200 dollari. Prezzi davvero mai visti per degli SSD.

Un calo prezzi che sarà accelerato anche dall’introduzione della tecnologia QLC, che aumenterà la densità e come naturale conseguenza dovrebbe far calare ulteriormente il prezzo per GB delle memorie che arriveranno prossimamente sul mercato. Fortunatamente molti dei produttori di memorie NAND sono anche produttori di DRAM e quindi possono in qualche modo sopperire alle perdite dovute al calo di prezzo con i profitti ricavati dalla vendita di queste ultime che, al contrario, soffrono ancora una produzione inferiore alla richiesta.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus, in offerta oggi da Tiger Shop a 683 euro oppure da Amazon a 770 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: