Samsung Galaxy S10 non avrà il 5G e le serie Galaxy S e Note non verranno unite

Dopo il lancio del Galaxy Note 9 avvenuto pochissimi giorni fa, il Samsung Galaxy S10 è diventato lo smartphone sudcoreano più chiacchierato del momento. Sono tantissime, non a caso, le indiscrezioni che ci sono arrivate negli ultimi tempi. Per alcune di queste sono arrivate nelle ultime ore delle smentite, più o meno categoriche, destinate a far parlare. Una di queste riguarda l’affermazione secondo cui il futuro Galaxy S10 sarebbe stato il primo dispositivo Samsung compatibile con le reti 5G. A smentire tutto questo ci avrebbe pensato addirittura il direttore di Samsung Mobile, Dj Koh.

Koh ha infatti comunicato che il Galaxy S10 non sarà affatto il primo smartphone con supporto al 5G in casa Samsung. Inutile dire quanto questo abbia creato un bel po’ di interrogativi. Cosa può significare? Ci sarà forse un dispositivo aggiuntivo che integrerà già questa particolare tecnologia? Nessuna conferma in merito anche se negli ambienti si è iniziato a vociferare che potesse trattarsi del nuovo smartphone pieghevole, tanto chiacchierato nei mesi scorsi. Per altri potrebbe trattarsi addirittura di uno smartphone nuovo di zecca e dedicato prettamente alla tecnologia 5G.

Un’altra precisazione che, evidentemente, Koh ha tenuto a fare riguarda le voci in base a cui la serie Note e la serie Galaxy S si sarebbero unite. Questa indiscrezione è stata fermamente smentita e seguita dalla conferma che entrambe le serie continueranno assolutamente ad essere prodotte in maniera distinta e che ciascuna di esse continuerà a fare il proprio percorso e ad avere le proprie peculiarità.

Non sappiamo cosa pensare ma a ben guardare la scelta di Samsung di non dotare il Galaxy S10 potrebbe essere comprensibile. L’implementazione delle reti 5G sul dispositivo, infatti, non coinciderebbe con i tempi per i test del 5G in Corea del Sud che inizieranno a marzo 2019. Un po’ troppo tardi per rischiare di inserire una tecnologia in un top di gamma che risulterebbe praticamente inutilizzabile proprio in patria. Si dovrà prima capire quali saranno gli standard di compatibilità per poter fare un lavoro davvero degno di un’ammiraglia, quale dovrebbe essere l’S10. Ecco, dunque, che il primo top di gamma con 5G in casa Samsung sembra davvero essere destinato a non essere Galaxy S10. Staremo a vedere cosa accadrà!

Fonte: ZDNet

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: