Samsung Galaxy Note 9 è ufficiale con nuova S Pen, batteria da 4000 mAh e DeX mode migliorata

Dopo le vendite sotto le aspettative della serie Galaxy S9, tutte le speranze per questa annata sono riposte in Samsung Galaxy Note 9, appena ufficializzato all’evento Unpacked appena conclusosi a New York. Il nuovo sfavillante phablet si presenta con un’estetica che non rappresenta un enorme stravolgimento rispetto alla precedente generazione, ma con importanti miglioramenti lato hardware. Novità grazie alle quali possiamo dire che l’upgrade potrebbe valere la pena farlo per molti utenti.

Il nuovo Samsung Galaxy Note 9 ha sempre un design in vetro e metallo con la certificazione IP68 per l’impermeabilità e niente notch, ma il display si ingrandisce leggermente rispetto alla precedente generazione, per aumentare il gap rispetto ad S9 Plus. Passa infatti a 6,4 pollici, con tecnologia Super AMOLED, HDR10 e risoluzione Quad HD+ di 2960 x 1440 pixel. La S Pen è stata sensibilmente migliorata e adesso per la prima volta, oltre ai suoi 4096 livelli di pressione supporta il Bluetooth.

Ha quindi una batteria ricaricabile e può essere usata fino a 10 metri di distanza per scattare foto tramite apposito tasto, ma anche per tanto altro. Infatti, l’azienda sudcoreana rilascerà delle SDK per permettere agli sviluppatori di applicazioni di personalizzare le funzioni della S Pen che adesso supporta 3 tipi di input: pressione, doppia pressione e pressione prolungata. In termini di hardware Samsung Galaxy Note 9 si presenta con lo stesso processore di S9: l’octa-core Exynos 9810. Le configurazioni di memoria sono 2: una con 6 GB di RAM e 128 GB di storage interno, l’altra con 8 GB di RAM e una memoria da ben 512 GB.

E’ stata migliorata anche la modalità DeX per trasformare lo smartphone in PC collegandolo a un monitor esterno. Adesso non è più necessaria una dock, ma un semplice cavo da USB-C a HDMI per connetterlo a un display esterno. Nel frattempo, il phablet è utilizzabile come tastiera o trackpad. Un’altra miglioria riguarda la batteria, che finalmente sale a 4000 mAh, con tanto di ricarica wireless rapida supportata. La fotocamera è doppia, da 12 Megapixel e con apertura variabile da f/1.5 a f/2.4. Il prezzo per ora è stato annunciato solo per l’America: 999 dollari per la configurazione base e 1250 dollari per quella più avanzata. Le colorazioni saranno Ocean Blue, Midnight Black, Lavender Purple e Metallic Copper.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: