Meizu Gravity Speaker finalmente lanciato sul mercato a ca. 146 dollari

La storia di Meizu Gravity Speaker è stata veramente lunga e travagliata, ma ora finalmente è stato lanciato ufficialmente sul mercato in concomitanza con la presentazione di Meizu 16 e 16 Plus, anche se, almeno per il momento, solo in Cina. Questa cassa Bluetooth è apparsa per la prima volta nel 2016, quando la casa cinese decise di aprire per essa una raccolta fondi sulla piattaforma IndieGoGo. Si presentò come uno degli altoparlanti più innovativi al mondo esteticamente e ricevette tanto supporto in crowdfunding.

L’azienda decise quindi di annunciare l’inizio delle spedizioni per coloro che avevano partecipato alla raccolta fondi nel primo trimestre del 2017, ma ciò non accadde e i supporters vennero rimborsati. Adesso, dopo oltre 2 anni dalla sua prima apparizione, Meizu Gravity Speaker arriva sul mercato cinese con un prezzo di circa 146 dollari dall’8 al 10 Agosto, dopodichè costerà 160 dollari. L’altoparlante è speciale perchè vanta un design che, visto da diverse angolazioni, fa sembrare che lo speaker stia fluttuando per aria. Ciò accade grazie a un supporto in vetro trasparente sulla parte sinistra. Inoltre, c’è un prisma di vetro sulla parte superiore che funge da display.

Lo fa riflettendo uno schermo posto al di sotto del vetro grazie alle leggi della fisica, in modo tale che sembri che il display stia sul vetro prismatico trasparente invece che al di sotto. In quanto a specifiche tecniche, Meizu Gravity Speaker ha 2 driver da 10W e 40 mm, ed un chip audio Texas Instrument TAS5754M, con la tecnologia Dirac HD Sound. Si collega a smartphone e altri device con Bluetooth 4.1 e può effettuare autonomamente lo streaming da servizi come Spotify e SoundCloud attraverso un’app di nome Gravity, che lo fa collegare a internet. Ha anche il WiFi. In Cina, Tmall è il negozio che lo ha attualmente disponibile.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: