Intel potrebbe rimuovere l'Hyper-Threading dai processori Core i7 | rumor

Intel potrebbe rimuovere la tecnologia Hyper-Threading dai processori Core i7, una funzionalità che ormai da anni caratterizza i processori top di gamma dell'azienda di Santa Clara. La probabile e tanto chiacchierata introduzione del brand Core i9 nel catalogo di fascia media, porterà Intel a proporre la prima CPU a 8 core/16 thread con architettura Coffee Lake, ma a quanto questa pare non sarà l'unica novità.

Stando ad alcuni benchmark apparsi sul database Sandra, l'ipotetico Core i9-9900K non sarà l'unico processore a 8 core; ci sarà anche un Core i7-9700K, un chip octa-core che, a differenza del passato, non supporterebbe l'Hyper-Threading. Si tratta del'equivalente del SMT dei processori AMD Ryzen e permette sostanzialmente di gestire due thread per singolo core, caratteristica che per anni ha permesso al produttore di sfruttarla non solo a livello pratico (per ottimizzare le prestazioni multi-thread) ma anche a livello di marketing.

Lo screenshot in questione conferma quindi che da un lato Intel è pronta ad aumentare ulteriormente il numero dei core sulla serie flagship di nona generazione, dall'altro però ci sarà un ulteriore cambio per quanto riguarda le caratteristiche dei vari modelli. I Core i7, che fino ad ora hanno sempre supportato l'Hyper-Threading, saranno ora allineati ai Core i5, lasciando questa funzionalità solo ai Core i9; una scelta discutibile che, se confermata, di sicuro farà storcere il naso agli utenti e probabilmente sarà un'ulteriore vantaggio per AMD.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: