LibreOffice sul Microsoft Store non è LibreOffice

L’arrivo di LibreOffice all’interno del Microsoft Store di Windows 10 era stato salutato con estremo favore. Una delle migliori suite Open Source alternative ad Office 365 poteva essere scaricata direttamente dallo store delle applicazioni del sistema operativo di Microsoft. Tuttavia, a poche ore dalla scoperta sono iniziati ad emergere i primi dubbi sull’applicazione. Interpellata, The Document Foundation affermò di non essere lei dietro questa iniziativa e che si trattava, dunque, di un’operazione di terze parti. L’organizzazione no-profit che sviluppa LibreOffice dichiarò subito che avrebbe verificato se l’arrivo nel Microsoft Store della sua suite violasse in qualche modo le licenze di distribuzione dell’applicativo.

Leggi il resto dell’articolo Source: Windows 10

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: