Western Digital annuncia le nuove NAND 3D QLC 96-layer da 1,33 Tb

Western Digital ha completato con successo lo sviluppo delle nuova architettura per le NAND 3D QLC 96-layer di seconda generazione, un traguardo importante che permetterà al produttore di offrire una densità di 1,33 Tb in un singolo chip di memoria. Sviluppate dalla joint-venture con Toshiba, le nuove NAND QLC (quattro bit per cella) permetteranno di assemblare SSD ad altissima capacità, anche se allo stesso tempo non saranno esenti da compromessi. Stando al comunicato del produttore, vedremo questa nuova tipologia di NAND sui prodotti consumer con brand Sandisk, ma a quanto pare non mancheranno soluzioni enterprise.

Le NAND QLC scrivono 4 bit per cella, una caratteristica che influisce direttamente sulla loro durata; rispetto a una TLC (tre bit per cella) per esempio, la QLC ha un’endurance inferiore, tuttavia le ottimizzazioni di questa ultima generazione dovrebbero permettere di aumentare la vita media degli SSD QLC, avvicinandosi ai valori di quelli con NAND TLC.


Al momento Western Digital non ha fornito dati precisi sull’endurance di queste memorie; sappiamo che una NAND TLC può resistere più o meno a 3000 cicli P/E (Program/Erase), quindi molto probabilmente le nuove QLC di Western Digital saranno al di sotto di questa soglia. C’è da considerare infine che le NAND QLC sono meno performanti delle TLC (nonchè delle MLC), tuttavia la presenza di più canali potrebbe in qualche modo compensare le prestazioni degli SSD basati su questa tipologia di memoria.


Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30 è in offerta oggi su a 399 euro oppure da Media World a 529 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: