WhatsApp, prosegue lotta allo spam con una funzionalità nuova di zecca e in fase di test

WhatsApp è il servizio di messaggistica istantanea più utilizzato in assoluto. Sono milioni, infatti, gli iscritti che quotidianamente vi si scambiano grandi quantità di messaggi. Per salvaguardare la sicurezza di tutti e ottimizzare il tempo che gli utenti vi trascorrono, WhatsApp sta effettuando diversi aggiornamenti e introducendo svariate funzionalità. Tra le ultime novità, è appena arrivata una nuova funzione che dovrebbe prevenire lo spam. Attualmente non è disponibile per tutti, ma solo per alcuni utenti selezionati nella versione beta v2.18.206. Anche se ne siete in possesso, dunque, non è detto che sarete tra i selezionati.

Ma come funziona esattamente questa nuova funzionalità di WhatsApp? Una volta che un utente riceve un collegamento, questa nuova funzione procede con la sua analisi per verificare che non rimandi a siti fraudolenti e comunque pericolosi per chi lo riceve. Il link sospetto verrà “incorniciato” di rosso in modo da essere immediatamente riconosciuto. Ma non basta. Nel caso di un clic per errore sul link sospetto, non verrà aperto in automatico. Apparirà, infatti, una finestra pop-up che avviserà della probabile minaccia in caso di proseguimento.

Una volta avvertiti della possibile problematica, l’utente WhatsApp può decidere se procedere cliccando su “Apri il link” o tornare indietro con la relativa opzione. Sicuramente una funzionalità, che dovrebbe chiamarsi Detector di link sospetti, destinata ad avere molto successo. Capita, infatti, di inviare o ricevere, più o meno consapevolmente, dei link su WhatsApp e di rimanere vittime, a volte, di link spam. Spesso infatti veniamo invitati a rispondere a un messaggio o attivare una determinata offerta. Tutte comunicazioni spam a cui non siamo naturalmente interessati e che WhatsApp fa benissimo a combattere.

Fonte

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: