AMD Ryzen 3 2300X, nuovi benchmark del quad-core per la fascia bassa

Ryzen 3 2300X dovrebbe essere il prossimo processore quad-core di riferimento AMD per la fascia medio-bassa, basato su processo produttivo a 12nmLP (Zen+), cosi come tutti i modelli Ryzen di seconda generazione. Dopo i recenti avvistamenti sul database Geekbench, il nuovo chip AMD si mostra nei test Cinebench e CPU-Z, confermando tra l'altro frequenze di clock decisamente spinte.

Gli screeshot, apparsi sul forum chiphell.com, mostrano un quad-core con frequenza base di 3,5 GHz e boost fino a 4,2 GHz, installato su una scheda madre Biostar X370. Al momento non sono noti altri dettagli, tuttavia la CPU è stata overcloccata senza problemi a 4,35 GHz, probabilmente con un dissipatore aftermarket.

Cosi come il suo predecessore Ryzen 3 1300X, anche il 2300X manterrà un TDP di 65W, offrendo però supporto ai nuovi algoritmi Precision Boost 2 e XFR2, nonchè a memorie DDR4 Dual-Channel 2933 MHz. Parlando invece di benchmark, il Ryzen 3 2300X fa segnare 690 punti nel Cinebench 15, punteggio in linea con un Intel Core i5 7600K.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Clicksmart a 549 euro oppure da ePrice a 594 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: