Xiaomi Redmi 6 e 6A ufficiali, stavolta con processori MediaTek

Quest’anno l’azienda cinese quarta al mondo nel settore smartphone ha voluto anticipare i tempi. A soli 6 mesi dalla presentazione della serie Redmi 5, sono stati annunciati ufficialmente Xiaomi Redmi 6 e 6A: 2 cellulari destinati alla fascia più economica che partiranno da meno di 100 euro almeno per quanto riguarda la Cina. Il primo, pur essendo molto economico, ha un design in metallo ed anche un display 18:9 (niente notch). E’ però molto compatto: lo schermo misura 5,45 pollici e ha una risoluzione HD+.

Il display ha le stesse specifiche sulla versione 6A. Cambiano invece i processori, ma per entrambi i dispositivi quest’anno la casa cinese ha scelto MediaTek invece di Qualcomm. Xiaomi Redmi 6 ha un SoC Helio P22 octa-core da 2 GHz, con prestazioni che dovrebbero essere simili a quelle di Snapdragon 625, del 27% migliori rispetto al Redmi 5. La RAM è di 3 GB, mentre la memoria interna è da 32 o 64 GB. La variante A ha invece un Helio A22 a 12 nm, sempre octa-core e da 2 GHz. La RAM scende a 2 GB e la memoria a 16 GB. Solo Xiaomi Redmi 6 ha una doppia fotocamera, da 12 e 5 MP con supporto a effetto bokeh, modalità ritratto e intelligenza artificiale.

C’è poi una fotocamera frontale da 5 MP con riconoscimento facciale. Il Redmi 6A ha invece un sensore singolo da 13 MP sul retro e uno frontale da 5 MP. Entrambi hanno una batteria da 3000 mAh che può durare fino a 19 giorni in standby, ed il sistema operativo Android 8.1 Oreo già installato. Il prezzo del primo in Cina è di circa 125 dollari per la configurazione 32 GB e 156 dollari per quella da 64 GB, mentre il secondo costerà solamente 93 dollari. L’immissione sul mercato avverrà il 15 Giugno alle 10 ora locale.

via: NDTV

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: