Spectre Variante 4, le modifiche hardware non basteranno a proteggere le CPU

Le modifiche hardware volte a risolvere le falle Spectre e Meltdown annunciate nel mese di marzo per le CPU Intel, e che saranno integrate nei nuovi chip, non basteranno a evitare i problemi scoperti con la variante 4 recentemente rivelata. O almeno questo è quello che si legge online nelle ultime ore.


Intel ha introdotto un sistema di sicurezza basato su modifiche hardware che interesseranno tutti i chip che saranno annunciati da qui in avanti; modifiche ovviamente rivolte ad evitare problemi con le falle Spectre e Meltdown scoperte ad inizio anno. Nonostante questo, si tratta però al momento di soluzioni utili a evitare i problemi derivati dalle varianti 2 e 3 delle vulnerabilità e sembra non avranno effetto con la variante 4 scoperta più di recente e con quelle che, secondo i ricercatori, verranno scoperte da qui in avanti.


Non bisogna comunque tralasciare il fatto che, nonostante le modifiche hardware non abbiano effetto con la variante 4, Intel ha già inserito alcune funzionalità nel proprio microcode, come la Speculative Store Bypass Disable (SSBD), che proteggono le CPU da tale variante e che continueranno ad essere utilizzate con le future soluzioni.


Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus è in offerta oggi su a 515 euro oppure da ePrice a 577 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: