Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.389 altri iscritti

RSS Feed

21/06/2018

SikurPhone, il nuovo smartphone Android dedicato ai fanatici delle criptovalute


Il MWC 2018 è giunto alla fine, e tra le novità in ambito smartphone Android non sono di certo mancate esclusive attese da mesi, tra cui Sony Xperia XZ2, Samsung Galaxy S9 e diverse interessanti proposte di produttori cinesi quali Ulefone T2 Pro. C’è però un dispositivo che ha catturato al 100% l’attenzione dei “maniaci” delle criptovalute: SikurPhone, smartphone dedicato alla sicurezza e al mondo Bitcoin, Ethereum, Ripple e LiteCoin.

SikurPhone è il successore di GranitePhone, smartphone lanciato nel 2015 che ha permesso a tutti i suoi utenti di criptare con successo i contenuti di tutte le comunicazioni sostenute. Malgrado GranitePhone sia rimasto un dispositivo di nicchia e ignoto al grande pubblico, il suo erede cerca di portare a livelli ancora più elevati la sicurezza, offrendo inoltre il supporto ai wallet per criptovalute.

Il nuovo SikurPhone presenta un hardware “nella norma”: schermo 5.5 pollici, 4 GB RAM, 64 GB storage, USB Type-C e fotocamere da 13 e 5 megapixel. Il suo punto di forza non è, come ci si può aspettare, nel comparto tecnico, ma in quello software: lo smartphone permette di criptare chat, messaggi, conversazioni online, fornendo inoltre un browser sicuro con cui navigare sul web in maniera anonima.

L’interfaccia grafica è minimale e semplice, è sostanzialmente una versione custom di Android 7.0 Nougat e presenta alcune app di default per storage, fotocamera ed invio messaggi. A riprova della sua solidità, lo smartphone è stato testato dal team HackerOne, che ne ha ricercato le possibili vulnerabilità, tuttavia fallendo nel compito.

SikurPhone include, infine, un wallet per criptomonete che ci permette di tracciare il nostro saldo attuale, conservare criptomonete sul cloud, controllare i grafici delle principali cripto disponibili e leggere le relative news in una tab apposita: non ci rimane che attendere Agosto 2018 per scoprire dal vivo tutte le potenzialità di questo promettente device Android.

via

Source: Hardware

Tags:

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: