Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.388 altri iscritti

RSS Feed

19/06/2018

MediaTek Helio P60 verrà presentato in versione demo all’MWC 2018 secondo Geekbench


Ormai ci siamo e tutti gli appassionati di tecnologia lo sanno bene! La nuova edizione del Mobile World Congress 2018 di Barcellona sta per prendere il via. Il 25 febbraio, infatti, aprirà i battenti per chiudersi l’1 marzo. Durante questi giorni di vero e proprio “fuoco”, verranno presentate tutte le ultimissime novità nel settore tecnologico. Tutte le principali aziende mondiali, non a caso, vi partecipano. MediaTek, in occasione dell’MWC 2018, presenterà al mondo il suo nuovo processore. L’ultimo nato pare si chiamerà Helio P60 e la sua ufficialità in occasione del noto evento è stata svelata da Geekbench.

Proprio su una lista di Geekbench, infatti, sono appena comparsi i benchmark di un dispositivo chiamato MTK P60 MWC Demo. Naturalmente il codice in questione si riferisce proprio al chipset MediaTek Helio P60. Allo stesso tempo, però, deduciamo che il dispositivo non sarà destinato alla vendita al dettaglio, almeno non in questa versione. Si tratta per lo più di una variante di prova e lo dimostra la voce Demo studiata da MediaTek per valutare le prestazioni del suo ultimo chipset. In base a quanto si evince, il processore si abbinerà ad una RAM da 4 GB ed eseguirà Android 8.1.

La CPU del nuovo MediTek Helio P60 potrebbe essere una Octa-Core con una frequenza massima di 1,99 GHz. Per quanto riguarda i dettagli dei singoli core, questi non sono ancora stati resi noti. Disponiamo, però, dei punteggi e quindi possiamo già farci una piccola idea. Il punteggio in single-core è pari a 1.524 punti. Questo ci suggerisce prestazioni che si avvicinano abbastanza a quelle di Cortex A73, anche se si mantengono comunque un po’ più basse. Rispetto a Cortex A53, invece, sono migliori. Cosa se ne deduce? Semplicemente che le prestazioni del nuovo processore potrebbero essere molto interessanti, paragonabili più o meno a quelle che abbiamo visto con lo Snapdragon 660 di Qualcomm che abbiamo visto, ad esempio, sul Moto X4.

Source: Hardware

Tags:

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: