Google dice addio al tasto “Visualizza immagine”: i motivi di una scelta che fa discutere

Una decisione, quella di Google, che sta già facendo molto discutere. Il colosso di Mountain View ha infatti provveduto ad operare un cambiamento nella sezione Immagini del motore di ricerca, che all’apparenza può sembrare di scarsa rilevanza ma che per molti è invece piuttosto sgradevole. Si tratta del tasto “Visualizza Immagine”, che è stato totalmente rimosso.

Fino a ieri, la funzione consentiva agli utenti di scaricare e salvare le foto senza dover accedere alle pagine Web delle immagini. Ora scaricare le foto diventa un pò più difficile, dato che serve qualche passaggio in più: una novità che molti utenti hanno apertamente criticato sui vari forum online. Ma pare proprio che Google non potesse fare altrimenti: la casa di Mountain View era sommersa di pressioni da parte di fotografi e inserzionisti che attaccavano il motore di ricerca per la facilità con cui venivano prelevate foto protette da copyright. In sostanza, la decisione si inserisce come parte di un accordo con Getty Images.

Probabilmente, a spingere verso questa ridefinizione c’è anche l’opportunità per gli editori di aumentare le visualizzazioni sui propri siti, dato che ora l’utente è costretto a recarsi sulla pagina web per ottenere l’immagine. Tuttavia, si può ancora salvare la foto “in locale” su Google: basta cliccare con il tasto destro sull’immagine per eludere il vincolo, ma dovrete accontentarvi della “picture” ridefinita dal motore di ricerca.

 

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: