Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.388 altri iscritti

RSS Feed

20/06/2018

Come applicare la pellicola protettiva in vetro temperato su smartphone, rimuoverla e riutilizzarla


I display touch screen degli smartphone non sono più solamente fragili, ma ultimamente sono diventati anche enormi, e quindi facilmente soggetti a urti, graffi e cadute. Più il tempo passa, più i telefoni cellulari diventano interamente display con cornici molto sottili. Ormai è diventato indispensabile applicare agli smartphone Android e agli iPhone una pellicola protettiva trasparente: se non lo si fa c’è altissima probabilità di rottura del pannello frontale. Nonostante la protezione Gorilla Glass presente su gran parte dei telefonini, lo schermo touch screen può subire danni dopo urti ridicoli.

Le pellicole più efficaci fra tutti gli accessori smartphone per la protezione degli schermi sono quelle fatte in vetro temperato. Si applicano in modo veloce, è facile metterle senza bolle d’aria, costano pochi euro e possono risparmiare centinaia di euro in riparazione. Sì, perchè cambiare un display può risultare molto costoso e a volte i prezzi delle riparazioni in assistenza tecnica rendono più conveniente l’acquisto di un nuovo smartphone più che dei ricambi. Ma a differenza delle cover, le pellicole non sono custodie e non sono davvero così facili da applicare.

E dopo una singola applicazione sbagliata potrebbero risultare inutilizzabili perchè perdono adesività. E’ quindi importante sapere come applicare una pellicola protettiva adesiva in vetro temperato su smartphone, e in questa guida vi spiegheremo per filo e per segno come fare. Vi diremo inoltre anche come rimuovere il film protettivo di vetro al fine di non fare danni e di poterlo, con un po’ di fortuna, riutilizzare una seconda volta. Ci sarà da fare attenzione, ma una volta effettuato il procedimento correttamente avrete un monitor antisfondamento totalmente protetto da qualsiasi minaccia! Se in aggiunta alla pellicola siete in cerca anche di uno smartphone con il miglior schermo, il nostro consiglio è quello di dare uno sguardo ai migliori smartphone con display AMOLED in commercio.

Applicare la pellicola protettiva in vetro temperato

Quando si deve applicare una pellicola protettiva in vetro temperato su uno smartphone, oltre a concentrarsi sulla procedura da seguire, bisogna prendere anche altri piccoli accorgimenti. Perciò, prima di passare al processo di applicazione vero e proprio, andiamo a vedere queste precauzioni. Prima di tutto, bisogna stare attenti al posto in cui ci si trova: per non avere problemi con le pellicole protettive bisogna stare lontani dalla polvere. Se un granello di polvere, di forfora o una briciola va a finire sullo schermo prima che andiamo a mettere la pellicola protettiva, potrebbe restare lì a vita compromettendo l’esperienza di visualizzazione o favorendo la formazione di bolle d’aria.

Togliere il film protettivo per rimuovere il granello di polvere infatti potrebbe danneggiare la parte adesiva e renderla inutilizzabile, o comunque causare la formazione di bolle in alcuni punti. Perciò cercate di applicare la vostra pellicola protettiva in una stanza priva di polvere. Un’ottima soluzione sarebbe effettuare l’operazione in bagno dopo aver tenuto aperto il rubinetto e la doccia per un po’, se proprio siete pignoli fino a far appannare lo specchio. Con l’umidità e il vapore nell’aria, la polvere non potrebbe svolazzare liberamente e andarsi a posare sul vostro display. Effettuate inoltre l’operazione con le mani pulite per non sporcare lo schermo, e ricordate che tutto ciò dovrete farlo una sola volta, ma che se sbagliate rimarrete con un display macchiato.

pellicola protettiva in vetro

Una volta presi questi accorgimenti, potrete andare avanti. Avrete notato che dalla confezione della vostra pellicola protettiva in vetro temperato, oltre al film stesso sono usciti anche dei panni per pulire lo schermo e degli sticker guida, assieme anche ad un adesivo per la rimozione della polvere. Questo è tutto l’occorrente che dovrete usare per una corretta applicazione. Delle 2 pezze, la prima, con su scritto Wet e il numero 1, è imbevuta di un liquido pulitore. Dopo aver pulito velocemente lo schermo con una qualsiasi pezza per gli occhiali o fazzoletto, passateci sopra proprio questa pezza bagnata, avendo cura di toccare tutto il display. Aprite poi il secondo panno (il numero 2) con su scritto Dry che vuol dire asciutta, e ripulite il display dello smartphone dal liquido che si è depositato. Fatto ciò, potete usare l’adesivo grande (di solito c’è scritto dust-absorber) per rimuovere particelle di polvere rimaste sullo schermo: vi basterà attaccare l’adesivo tenendo l’estremità in mano per poterlo rimuovere e far attaccare vicino i granelli. Una volta che lo schermo dello smartphone sarà completamente pulito, posizionateci sopra in modo preciso la pellicola protettiva in vetro temperato senza ancora staccare il film che protegge la parte adesiva.

pellicola protettiva

La parte che deve entrare a contatto con il display è quella adesiva, anche se davanti c’è ancora il film che la protegge per non farla attaccare. Quando l’avrete posizionata in modo accurato, prendete le 2 guide sticker nella confezione della pellicola protettiva e attaccatele per metà sul vetro temperato stesso, in corrispondenza del bordo inferiore dello smartphone (oppure di quello laterale, come vi trovate meglio). La prima metà (circa) degli adesivi deve stare attaccata sul vetro, mentre l’altra metà dovete attaccarla sul retro dello smartphone. Fatto? Bene, adesso alzate la pellicola dal display dello smartphone senza staccare gli adesivi, rimuovete il film protettivo che protegge la parte adesiva della pellicola protettiva e fate aderire il vetro temperato allo schermo. Per far uscire tutta l’aria fuori dalla pellicola protettiva, premete al centro dello schermo con le dita, o tracciate con le dita una linea che va dalla parte inferiore dello schermo a quella superiore. Premete in tutte le parti in cui si sono formate eventuali bolle d’aria e spingetele verso i bordi al fine di far fuoriuscire tutta l’aria, e a questo punto la pellicola protettiva dovrebbe essere applicata in modo perfetto.

Come rimuoverla dallo smartphone senza danni

pellicola protettiva

Dovete rimuovere la vostra vecchia pellicola protettiva in vetro temperato dallo smartphone oppure ne avete appena applicata una male e volete aggiustarla? E’ fortunatamente possibile rimuovere un vetro temperato senza danneggiarlo, in modo tale da non renderlo inusabile. Per farlo, basta semplicemente far entrare un minimo di aria all’interno, un po’ come si fa con le ventose. Il modo più efficace e meno invasivo per rimuovere una pellicola protettiva in vetro temperato è partire alzando solo un angolo. Fate entrare l’aria alzando con l’unghia (o aiutandovi con qualcosa di sottile) un solo angolo del film protettivo, dopodichè, pian piano, alzate la pellicola protettiva sempre di più. Da un angolo, fate entrare piano l’aria alzando gradualmente fino ad arrivare all’angolo adiacente su uno dei lati corti della pellicola. Dopo che 2 angoli saranno staccati, continuate ad alzare sempre gradualmente il vetro temperato, finchè l’aria non entra sempre più e fino ad arrivare al lato opposto. Non fate movimenti bruschi ma date tempo all’aria di entrare e al vetro temperato di staccarsi. Se fate l’operazione troppo velocemente, il vetro si romperà e nel peggiore dei casi potreste anche farvi male.

Riutilizzare pellicole usate e rimosse

Può capitare a volte di applicare male una pellicola protettiva o di aver bisogno di riutilizzarne una usata che è già stata rimossa, per non rimanere senza e rischiare di danneggiare lo schermo. Se vi è capitata una cosa del genere, aspettate a buttare la vostra pellicola protettiva già usata, perchè potrebbe essere ancora valida se è in vetro temperato. E’ infatti possibile ridare nuova linfa allo strato in silicone adesivo delle pellicole in vetro temperato, evitando la creazione di bolle. Ma vi avvisiamo: non sempre il metodo funziona, tutto dipende dalla qualità dell’adesivo.

pellicola protettiva

Se volete provare a riutilizzare una pellicola protettiva per smartphone, dovrete ripulire l’adesivo per farlo aderire bene allo schermo nonostante sia già stato usato. Per farlo, rimuovete la pellicola protettiva tramite il procedimento illustrato sopra e lavatela con sapone neutro non aggressivo nella sua parte adesiva. Poi dovete riempire un contenitore di acqua demineralizzata e immergeteci dentro la vostra pellicola protettiva in vetro temperato. Ci vuole l’acqua demineralizzata perchè gli elementi chimici presenti nell’acqua normale possono danneggiare lo strato adesivo. E’ possibile acquistare acqua demineralizzata in supermercato a poco prezzo, oppure crearla da sè facendo filtrare la condensa di un congelatore in un contenitore attraverso un tovagliolo assorbente. Lasciate per qualche minuto la pellicola protettiva immersa nel contenitore riempito di acqua demineralizzata, e nel frattempo pulite il display dello smartphone eliminando polvere e sporcizia. Estraete quindi la pellicola protettiva dal contenitore, agitatela per rimuovere al meglio l’acqua, spegnete lo smartphone e senza asciugare il vetro temperato mettetelo nuovamente sullo smartphone. Premete quindi il più possibile per far fuoriuscire le bolle e le gocce d’acqua rimaste.

Source: Hardware

Tags:

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: