Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.386 altri iscritti

RSS Feed

18/06/2018

LineageOS è finalmente disponibile per Galaxy S6, Xperia Z5, Axon 7 Mini e Redmi 3S


LineageOS continua ad essere una delle custom ROM basate su Android più amate dai modder, essendo un eccellente punto d’incontro tra flessibilità, stabilità e compatibilità con le maggiori funzioni del sistema operativo stock. Per questo, la lista di smartphone e dispositivi compatibili continua a crescere sempre più: si sono finalmente aggiunti device popolari quali Galaxy S6 (versione internazionale), Sony Xperia Z5, ZTE Axon 7 Mini e Xiaomi Redmi 3S (e 3X).

Si tratta, come sappiamo, di dispositivi che già da qualche anno sono popolari tra gli utenti Android: per questo motivo, installare la nuova versione di LineageOS potrebbe estenderne la durata vitale più a lungo, aggiungendo inoltre alcune delle nuove funzioni di Android Oreo. La maggioranza di produttori, infatti, limita la disponibilità di aggiornamenti ufficiali a circa 2 anni dall’uscita del device: la custom ROM del team Lineage arriva quindi ad offrirci funzioni a cui dovremmo altrimenti rinunciare.

LineageOS continua nel frattempo ad aggiungere supporto a sempre più dispositivi, nonostante recentemente abbia fatto discutere lo stop definitivo allo sviluppo delle build compatibili con ASUS ZenFone 2, uno smartphone ancora apprezzato malgrado siano trascorsi diversi anni dalla sua uscita.

Diversi developer si sono occupati della creazione del sorgente della build dedicata a ZenFone 2, ma a quanto pare il dispositivo non risulta essere completamente in grado di recepire le nuove funzioni che la custom ROM vorrebbe proporre alla sua utenza: il progetto è quindi arrivato a un punto di stallo che possiamo dire definitivo. Rimangono comunque accese le speranze di vedere LineageOS a bordo di smartphone Android usciti nei passati 2 anni: quali saranno i prossimi modelli ad aggiungersi alla già corposa lista di device compatibili?

Source: Hardware

Tags:

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: