Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.386 altri iscritti

RSS Feed

18/06/2018

Denuvo è stata acquisita da Irdeto, società che opera nel campo della sicurezza


Denuvo, la società che si occupa della realizzazione di uno dei DRM più famosi e utilizzati in ambito gaming, è stata acquisita dalla olandese Irdeto, anch'essa impegnata nel campo della sicurezza dei prodotti digitali. Al momento non sono noti i dettagli finanziari dell'accordo, tuttavia pare che Denuvo continuerà ad operare in maniera indipendente, gestendo in autonomia anche il proprio reparto vendite, un aspetto che spesso viene accorpato da chi effettua l'acquisizione di una società minore.

Questo significa che non dovrebbero esserci importanti conseguenze nel breve periodo e il software Denuvo continuerà a essere sviluppato e aggiornato come da programma. Solo pochi giorni fa abbiamo visto come l'ultima versione, la 4.8, abbia resistito agli attacchi degli hacker per diversi mesi e la sua capitolazione è ancora parziale, dal momento che è possibile bypassare la protezione solo su Sonic Forces.

Nonostante la community sia fortemente divisa nei confronti dell'applicazione di DRM invasivi come Denuvo - si ritiene che la sua presenza sottragga importanti risorse al sistema e causi il peggioramento delle prestazioni su diversi titoli - le software house hanno potuto trovare nei DRM come Denuvo un buon compromesso che permette di evitare il fenomeno della pirateria nel corso dei primi giorni o settimane di distribuzione di un nuovo titolo, ovvero durante il periodo cruciale per le vendite.


L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da puntocomshop a 648 euro oppure da Amazon a 707 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Videogiochi

Tags:

Altre storie daVideogiochi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: