Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.478 altri iscritti

RSS Feed

17/07/2018

Essential Phone, disponibile una nuova security patch contro le vulnerabilità Spectre e Meltdown


Anche Essential Phone, proprio come Google Pixel 2 e Pixel 2 XL, ha avuto la sua serie di piccoli e grandi bug che hanno interferito in diversi modi con l’esperienza utente, sia dal punto di vista dell’uso della fotocamera che della connettività di rete. Dopo aver lanciato diverse patch in grado di stabilizzare il sistema sul nuovo smartphone di Andy Rubin, è il turno di un nuovo aggiornamento di sicurezza particolarmente importante, in quanto chiude definitivamente le vulnerabilità Spectre e Meltdown, entrambe “minacce del momento”.

Fortunatamente, data la presenza di Android stock su Essential Phone, l’aggiornamento di sicurezza di Gennaio ha potuto iniziare il rollout poche ore dopo la release ufficiale di Google, senza condannare gli utenti a lunghe attese come può avvenire su smartphone in cui non è presente la forma più “pura” di Android. La build dedicata all’aggiornamento ha nome in codice NMJ88C e comprende, oltre ai tipici bug fix per la stabilità generale, soluzioni definitive a due problemi di sicurezza particolarmente importanti, in grado di intaccare la privacy dell’utente affliggendo i microprocessori dei dispositivi in uso.

In particolare, sia Spectre che Meltdown sono in grado di fare leva sull’esecuzione di particolari operazioni predittive che i processori mettono in campo per ottimizzare le prestazioni generali, effettuando alcuni calcoli e mettendo in conto alcune istruzioni da eseguire ancora prima che l’utente le richieda. Durante queste delicate operazioni, i due exploit potrebbero leggere la memoria di sistema, “infiltrandosi” nelle operazioni svolte dal processore e attaccando sostanzialmente la sicurezza del dispositivo. Essential Phone, grazie a questa patch di Gennaio, dovrebbe trovarsi completamente al riparo da entrambe le vulnerabilità: lo smartphone potrà finalmente dire addio ai bug che l’hanno caratterizzato dalla sua uscita in poi?

fonte

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: