Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.478 altri iscritti

RSS Feed

19/07/2018

ESA contro l'inserimento della dipendenza dai videogiochi tra i disturbi mentali


L'Organizzazione Mondiale della Sanità, nei giorni scorsi, ha dichiarato di voler inserire la dipendenza dai videogiochi nella lista dei disturbi mentali ufficialmente riconosciuti, tramite la revisione ICD-11 del suo documento di Classificazione Internazionale delle Malattie. Al momento ICD-11 è ancora una bozza, quindi il suo contenuto è soggetto a cambiamento, tuttavia pare che la statunitense ESA - Entertainment Software Association - sia intenzionata a chiedere un ripensamento da parte dell'OMS, al fine di rimuovere la classificazione di "disturbo mentale" alla dipendenza da videogiochi. Nel comunicato si legge:

Proprio come i più avidi tifosi sportivi e i consumatori di ogni tipo di strumento di intrattenimento, i videogiocatori dedicano tempo e passione. Dopo aver catturato l'attenzione dei giocatori per oltre 4 decenni, i videogames sono oggi giocati da oltre 2 miliardi di persone sul pianeta. L'Organizzazione Mondiale della Sanità è a conoscenza del fatto che il senso comune e gli oggettivi dati di ricerca provano che i videogiochi non causano dipendenza. Mettergli addosso quell'etichetta (n.d.r. di disturbo mentale) senza troppa attenzione può banalizzare i veri problemi mentali, come la depressione e la fobia sociale, i quali meritano cure e la completa attenzione della comunità scientifica. Sproniamo l'Organizzazione Mondiale della Sanità a rivedere la sua azione e ad effettuare un cambio di rotta.

Insomma, la preoccupazione principale per l'ESA è quella di evitare che la dipendenza da videogiochi possa essere accomunata ad altre patologie particolarmente gravi, effetto che potrebbe avere importanti conseguenze su tutto il medium. La risposta dell'OMS non mancherà di certo, dal momento che, come anticipato, il documento di classificazione è ancora in fase di definizione.


Il vero top gamma Nokia? Nokia 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 399 euro oppure da Amazon a 480 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Game News

Altre storie daVideogiochi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: