Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

RSS Feed

20/01/2018

Loapi è il nuovo crypto malware in grado di “fondere” i dispositivi Android


Kaspersky Lab, sempre vigile sulle infinite minacce che coinvolgono il mondo della cyber security, ha portato alla luce le tracce di un nuovo crypto malware, Loapi, in grado di compromettere seriamente il funzionamento dei dispositivi Android su cui viene accidentalmente installato, fino a causarne la possibile fusione della batteria per overheating.

Loapi fa parte dell’ultima generazione di malware nati per minare cryptomoneta all’insaputa dell’utente, facendo spesso pressione sulle risorse hardware del dispositivo fino a far registrare sensibili cali delle performance di CPU e GPU. Kaspersky Lab ha messo alla prova il cryptomalware utilizzando un device appositamente predisposto per essere infettato: in meno di due giorni, Loapi è riuscito a distruggerlo fisicamente surriscaldandolo ed eludendo i controlli per il superamento delle temperature critiche per il sistema.

I risultati in merito allo studio ravvicinato di Loapi sono poi stati pubblicati sul blog ufficiale di Kaspersky, con tanto di elenco delle attività fraudolente per cui il cryptomalware può essere utilizzato. Le sue vie di trasmissione sembrano comunque essere, fortunatamente, quelle di cui già sappiamo: click su ads studiati per attivare il download del malware e la sua installazione, oppure pubblicità che appaiono del tutto legittime ma che nascondono in realtà collegamenti a rogueware (ovvero software fake, spesso antivirus).

Loapi può infine essere sfruttato per minare Monero, la crypto valuta del momento, ma con un paio di accorgimenti in più da parte dei creatori del malware è perfettamente in grado di trasformare il dispositivo colpito nell’ultimo anello di una catena globale pronta ad essere sfruttata per attacchi DDoS. Una vera e propria ‘bomba ad orologeria’ del software, quindi, che è possibile evitare scaricando app esclusivamente da fonti sicure e non compromesse.

via

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: