Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.360 altri iscritti

RSS Feed

20/04/2018

Snapdragon 845, il processore delle meraviglie arriverà anche sui Chromebook?


Snapdragon 845 è il nuovo chipset top di gamma che a partire dal 2018 costituirà il “cuore pulsante” di numerosi dispositivi in ambito mobile con Android, e arriverà anche su notebook con sistema operativo Windows. E queste non sarebbero le sole opzioni secondo nuove indiscrezioni. La versatilità e la potenza del processore prodigio di Qualcomm sembrano essere caratteristiche così spiccate da permettergli di essere utilizzato anche sui Chromebook.

Con i suoi core Kryo 835, creati da Samsung grazie al raffinato processo produttivo FinFET LPP (Low Power Plus) a 10 nanometri, Snapdragon 845 è una vera e propria ‘forza della natura’, che gli ha già consentito di essere preso in considerazione nella creazione dei cosiddetti “Always Connected PC” basati su Windows 10: è quindi naturale che il prossimo passo sia costituito dai notebook incentrati su Chrome OS.

L’indiscrezione in merito all’arrivo del processore sui Chromebook deriva direttamente da XDA Developers: gli esperti della popolare board dedicata alla tecnologia ad alto livello hanno scoperto stringhe di codice per Chromium OS (versione open source di Chrome OS) in cui si menziona un commit particolare, che indica diversi riferimenti a Qualcomm e a Snapdragon 845 nella configurazione del kernel. Questo fa sospettare l’arrivo del supporto al nuovo processore del chipmaker californiano, nonostante una riluttanza ormai “storica” di Qualcomm verso le sperimentazioni open source.

Ne consegue che anche Chromium OS (e ovviamente Chrome OS) potranno beneficiarne: dal momento che l’efficacia di Snapdragon 845 in termini di power saving e performance a bordo dei laptop Windows 10 con architettura ARM è già stata comprovata, non può che trattarsi di una notizia eclatante per gli utenti Chromebook: si attendono al più presto conferme ufficiali direttamente da Qualcomm e il team Chromium.

via

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: