Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

RSS Feed

21/01/2018

Con Snapdragon 845 Qualcomm promette grandi miglioramenti per la Mixed Reality


Snapdragon 845, la nuova “next big thing” in campo processori mobile che darà letteralmente nuova vita ai top di gamma Android del 2018, è appena stato svelato da Qualcomm: le news sulle possibilità del chipset continuano quindi a susseguirsi a ritmo frenetico. La casa californiana ha appena confermato che 845 punterà tantissimo sulle sue capacità di manipolazione della Mixed Reality, facendo leva sul suo nuovo assetto hardware costruito per le nuove sfide della multimedialità.

Qualcomm Snapdragon 845 sarà infatti “più che un top di gamma”: la nuova GPU Adreno 630 è stata studiata per implementare al meglio gli algoritmi di riconoscimento delle collisioni, particolarmente importanti in un mondo virtuale, impegnando inoltre al massimo la piattaforma AI di terza generazione Qualcomm capace di riconoscere oggetti e scenari mentre l’utente è in movimento, restituendo una Realtà Mista particolarmente immersiva. Tutto questo, ovviamente, senza tralasciare il power saving, che la chipmaker tende a raffinare ad ogni iterazione di Snapdragon: rispetto a 835, 845 consumerà il 30% in meno garantendo comunque elevate prestazioni.

A testimonianza dell’impegno di Qualcomm di voler eccellere nella multimedialità grazie a Snapdragon 845, la nuova partnership con NetEase Games, che permetterà di ottimizzare il processore per renderlo più compatibile con game engine nati per offrire supporto a giochi in realtà immersiva. Questo significa potenzialmente che gli utenti con smartphone e dispositivi aggiornati a 845 potranno usufruire di molti più titoli premium, concentrati sul realismo e l’immersività.

NetEase Games, per questo motivo, ha fatto uso della piattaforma Snapdragon VR SDK per sviluppare Twilight Pioneers, gioco in realtà virtuale pienamente compatibile con l’infrastruttura Snapdragon. Ovviamente non si tratta che di una delle tante pietre miliari che a partire dal 2018 renderanno il gaming su dispositivi mobile molto più pronto a rispondere alle aspettative degli utenti: ci aspettiamo una nutrita lista di titoli in arrivo nei prossimi mesi.

via

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: