Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.480 altri iscritti

RSS Feed

22/07/2018

Recensione Amazon Fire TV Stick Basic


Amazon Fire TV Stick Basic Edition arriva in Italia in un momento culmine. Gli utenti direttamente interessati usano Netflix e conoscono Prime Video; queste persone hanno imparato a conoscere i pregi ed i difetti dei servizi di streaming «minori» (NowTV, Infinity, Tim Vision), hanno vagliato e scelto, contando sempre, chi prima chi dopo, in una Chromecast collegata alla TV del salotto. Viceversa, chi è rimasto indietro - per pigrizia o mancanza di interesse, si trova con una Smart TV non più aggiornata o con una TV Full HD di prima generazione; queste persone vorrebbero guardare film e serie TV in salotto, ma spesso finiscono per farlo davanti al PC, al tablet - se va bene, o allo smartphone - se va male.

Un Fire TV Stick da 59 euro è la soluzione ad entrambi i contesti. In primis perché costa poco per quello che offre (basta guardare tutto quel che c'è nella confezione) ma anche perché funziona bene, è matura e versatile, oltre che semplice da usare. Chi scrive, prova le Fire TV di Amazon sin dal primo arrivo sul mercato. Ai tempi (era il 2014) si trattava di un modo conveniente per comprare ottimo hardware da sfruttare, poi, con una qualche ROM Android. La nuova arriva in una forma pronta e credibile. Si collega alla HDMI della TV, si sceglie la lingua e la rete Wi-Fi con il telecomando Bluetooth incluso, e stop. Non serve nemmeno inserire user e password dell'account Amazon perché arriva già configurata con quello di acquisto.

L'ultima interfaccia di Fire OS assomiglia a quella di Netflix (o di Apple TV o di Android TV - siamo sempre in quei termini) e permette di installare applicazioni in due modi: dallo store Amazon, o direttamente via .apk. Il secondo metodo non è una necessità perché le apps principali sono già disponibili nel market tradizionale. Serve soprattutto per extra come Kodi o SkyGo (il primo funziona come previsto, il secondo va e non va - come su tutti i dispositivi non supportati) e richiede il download degli .apk da Internet (consiglio l'app Downloader per farlo) o dalla rete locale (consiglio ES File Explorer). Fire TV Stick ha una sola porta microUSB per l'alimentazione, quindi non si possono collegare hard disk o pennette.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Putunga a 744 euro oppure da Amazon a 844 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: