Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.480 altri iscritti

RSS Feed

22/07/2018

Il dietrofront di EA: rimosse le microtransazioni da Star Wars Battlefront II


Le continue critiche di giocatori infuriati, l'ironia di Blizzard e, molto probabilmente, anche la recente decisione delle autorità del Belgio, hanno portato Electronic Arts a un clamoroso dietrofront e per la gioia di tutti al momento su Star Wars Battlefront II non è più possibile acquistare i tanto discussi "Cristalli" e lo store in game risulta disabilitato.

I "Cristalli", per chi non lo sapesse, erano la moneta di gioco acquistabile con soldi reali tramite il sistema di microtransazioni, che permetteva di comprare le varie Casse Premio (Loot boxe), contenenti bottino casuale, e di conseguenza anche di sbloccare gli Eroi presenti nel gioco.

I vari contenuti erano comunque ottenibili anche giocando, accumulando i crediti tradizionali, tuttavia le ore di gioco richieste per sbloccare il tutto erano davvero tante. Electronic Arts e DICE, nei giorni scorsi, avevano già modificato alcune parti del tanto discusso sistema, tuttavia le critiche non si erano placate e gli utenti erano sempre più inferociti in quanto Casse Premio e Cristalli rendevano Star Wars Battlefront II un vero e proprio Pay to Win.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus, in offerta oggi da Tiger Shop a 749 euro oppure da Amazon a 824 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Game News

Altre storie daVideogiochi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: