Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3.365 altri iscritti

RSS Feed

25/04/2018

Google Files Go, arriva un nuovo file manager per dispositivi Android


Google continua a sperimentare nuove applicazioni in grado di rendere l’esperienza d’uso su smartphone Android più veloce e versatile. Dopo l’arrivo dei tanto attesi add-on per Gmail, è arrivato il momento di Google Files Go, un’app mirata al file management che permette di organizzare al meglio, e in maniera personalizzata, i contenuti dei nostri dispositivi.

L’applicazione, pur non essendo stata ufficialmente rilasciata, ha già un segnaposto su Google Play, segno del fatto che il suo rollout avverrà presto, malgrado ora sia accessibile esclusivamente agli utenti che hanno attivato l’opzione “Early Access” per testarla. Come molte nuove app Android, Google Files Go è compatibile con Lollipop 5.0 o versioni superiori, e può essere considerata il primo vero file manager ufficiale di Google presente sullo Store.

Tra i suoi feature principali, troviamo la possibilità di scambiare senza limiti file e contenuti con i nostri contatti quando siamo offline, ricercare documenti in un batter d’occhio e ricevere piccoli suggerimenti automatici in merito a come ottimizzare lo spazio sul dispositivo Android per migliorarne le prestazioni. Rimuovere file spam e duplicati risulta inoltre molto più facile, grazie alle funzioni di identificazione dei contenuti integrate nell’app.

Google Files Go ci informerà infine quando lo spazio a disposizione nelle cartelle destinate al download e ai media (che spesso e volentieri occupano gran parte dello spazio disponibile sul device) saranno prossime a superare determinati limiti in memoria: le opzioni proposte dalla nuova app di Big G sono particolarmente efficaci nell’aiutare l’utente a calcolare l’esatto spazio che occorre per un download, oppure nell’indicare quali software possono essere tranquillamente disinstallati per liberare megabyte o gigabyte in più. Non ci resta quindi che attendere la release ufficiale, ricordando che chi desiderasse sperimentare Files Go da ora può comodamente recuperare l’APK tramite i siti che ne consentono il download.

via

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: