Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

RSS Feed

23/01/2018

L'AI di Facebook non se la cava bene a StarCraft, almeno per ora


Facebook ha da poco preso parte ad una competizione tra AI, nella quale 28 concorrenti si sono sfidati in un torneo a StarCraft, il celebre strategico di Blizzard. Il social network ha partecipato con la sua AI CherryPi, la quale ha ottenuto un piazzamento poco lusinghiero, arrivando sesta su 28.

La scelta di utilizzare un gioco complesso come StarCraft ha permesso di ricreare le condizioni ideali in cui una AI si ritrova a dover effettuare scelte complesse, in grado di generare conseguenze a catena e che non possono tenere conto dell'evoluzione costante dello scenario di gioco, oltre alle interazioni dei diversi avversari.

Si tratta quindi di un allenamento ideale, anche perché, a detta del team di Facebook, lo scopo della partecipazione di CherryPi non era quello di vincere, bensì di migliorare il proprio algoritmo di apprendimento, attraverso l'analisi dei punti deboli dell'AI. Il vincitore della competizione è stato ZZZKBot, realizzato dallo sviluppatore australiano Chris Coxe, con un passato al NASDAQ. Stando alle dichiarazioni rilasciate da Coxe, la sua AI è dotata di un sistema di apprendimento avanzato, in grado di mettere rapidamente in pratica tutte le strategie imparate nel corso degli allenamenti e delle sfide con altre AI.


Il massimo rapporto qualità/prezzo? Motorola Moto G5 è in offerta oggi su a 140 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Game News

Altre storie daVideogiochi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: