Vai a…

GameLive

HiTech - Informazioni dal Mondo digitale

RSS Feed

21/01/2018

Plex si aggiorna, obiettivo migliorare la fluidità in tutte le condizioni


Plex è uno dei software imprescindibili per chi basa ancora la propria collezione multimediale sui file fisici, e nelle ultime ore ha guadagnato due funzionalità con il preciso obiettivo di garantire a tutti una maggior fluidità di riproduzione - anche a costo di sacrificare un po' di qualità, in casi limite.

La prima novità riguarda l'Auto Quality: prima era disponibile solo per chi aveva il servizio a pagamento Plex Pass, mentre ora possono sfruttarla tutti. Come lascia intuire il nome, la funzione regola in automatico la qualità di un video basandosi sulla velocità della connessione di rete e sull'affollamento del server Plex. È disponibile da subito su Web, Android, iOS, tvOS e Android TV, ma non è attiva per default: bisogna procedere manualmente nelle impostazioni.

La seconda novità è invece disponibile solo per chi ha acquistato un Plex Pass, ed è l'accelerazione hardware. Migliorerà le prestazioni di decodifica video su PC equipaggiati con hardware specifico su macOS, Windows e Linux, garantendo al tempo stesso una riduzione dei consumi di energia. Potrebbero tuttavia esserci alcuni cali a livello qualitativo, specialmente a risoluzioni inferiori.


Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact, compralo al miglior prezzo da Euronics a 599 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware

Altre storie daHardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: